APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Dopo gli appuntamenti del Cassia Equestrian Club (Settembre) e di Casale San Nicola (Ottobre) ha avuto così termine,  con la terza e ultima tappa  al Villaggio Equestre La Macchiarella, il Circuito Autunnale Lazio Pony  2019
Fine settimana sferzato da piogge insistenti che, fortunatamente, non hanno alterato la qualità dei campi gara, perfettamente in ordine per le esibizioni dei tanti concorrenti al via.
Percorsi del neo Chef de Piste FEI Marco Latini e Giuseppe Greco selettivi e tecnici per le categorie più alte, scorrevoli e didattici per i più piccoli.
Il Cerimoniale del CR Lazio affidato a Giorgia Ammiraglia, curato e puntuale, ha dettato il ritmo delle premiazioni scandite dalla voce dallo speaker ufficiale Filippo Maria Grispini ed effettute dal Presidente Carlo Nepi, dalla Presidente di Giuria e Consigliera del C.R. Alessandra Pamela Zanot e dal Consigliere con delega ai pony Alberto de' Giorgio.
Soddisfazione da parte dei componenti della Commissione Pony e del Presidente del Circolo Cristiano Santini per come si è svolto l'evento e per l'elevato numero di partecipanti.
I RISULTATI 
CP 120/125: vince Zoe Tomassini (SS Lazio Equitazione), secondo posto per Martina Mastrantonio (CI del Levante), terza posizione per Allegra Baracchini (CE Roma), quarta Elisabetta Giussani (Roma Pony Club).
CP 115: vince Benedetta Loglio (Roma Pony Club), secondo posto per Flaminia Piarulli (SS Lazio Equitazione).
 
 
BP 110: vince Elena Gencarelli (Cascianese CC), secondo posto per Elisa Passalia (SS Lazio Equitazione), terza posizione per Francesca Lupo (Parco dell'Insugherata), quarta Diletta Baracchini (CE Roma).
BP 105: vince Jasmin Malhas (Parco dell'Insugherata), secondo posto per Amira Cestra (CE Porte di Roma), terza posizione per Diletta Cicconi (La Giara), quarta Annalisa Perrone (CE Roma), quinta Leah del Monte (SS Lazio Equitazione).
BP 100: vince Ludovica della Rocca (Equestre Trigoria), secondo posto per Carolina La Mantia (SS Lazio Equitazione), terza posizione per Tommaso Cristofari (CI del Levante), quarta Annalisa Perrone (CE Roma), quinte ex aequo  Aurora Stramandino (SS Lazio Equitazione) e Viola Ranieri (CI del Levante), settima Diletta Cicconi (La Giara), ottava Sarah Giulia Goldschlag (Vivaro), nona Livia del Villano (CI Flaminio), decimo Matteo Pollastrini (CI del Levante).
BP 90 Open "D": vince Jade Francia (Equestre Trigoria), secondo posto per Asia Cicconi (CI del Levante), terza posizione per  Carolina La Mantia ( SS Lazio Equitazione), quarto Andrea Menghini (Parco dell'Insugherata), quinto  Daniele Centrone ( Equestre Trigoria), sesta Sarah Giulia Goldschlag (Vivaro), settima Viola Ranieri (Equestre Trigoria), ottavi ex aequo  Tommaso Cristofari (CI del Levante) e Cecilia Patrizia Fumanti (Parco dell'Insugherata) , decimi ex aequo  Aurora Stramandino (SS Lazio Equitazione) e Guia Maria Peverini (Parco dell'Insugherata).  
LBP 80 Open "D": vince Clio Salini (Roma Pony Club), secondo posto per Chiara Cacciotti (MAG Horses), terza posizione per  Evelyn Maestro (Kappa), quarta Beatrice Conforti (Parco dell'Insugherata), quinto  Daniele Centrone (Equestre Trigoria ), seste ex aequo Flaminia Sarra (C&G) e Giorgia Nobile (MAG Horses), ottava Jennifer Borello (CI del Levante), nona Giulia Maggini (La Zebra), decimo Lorenzo Privitera (Roma Pony Club). 
LBP 70 Open "D": vince Francesca Romana Rapisarda (Roma Pony Club), secondo posto per Ginevra Elmi  (Roma Pony Club) , terza posizione per  Rachele Decina  (Roma Pony Club) , quarta Elena Aniballi (Roma Pony Club), quinta  Gaia Borello (CI del Levante), seste ex aequo Sofia D'Angeli (La Valle) e Diana Antonucci (C&G), ottava Ginevra D'Amelio (SIR), nona Bianca Andrizzi (Kappa), decimo Tiziano Midulla (CI Antiope).   
LBP 60 Open "D": vince Giada Fusco (CI del Levante), secondo posto per Valeria Gaetano  (C&G) , terza posizione per  Chiara Cicerani  (CE Porte di Roma) , quarta Alice de Micheli  (CE Castelfusano), quinta  Elena Galati (Roma Pony Club), sesta Martina Perrotta (CI I Corsieri), settima Sofia de Zorzi (Equestre Trigoria), ottava Valeria Falzone (Roma Pony Club), nona Cloe Leonardi (CI Due Ponti), decima Gaia Troisi (CI del Levante).
LBP 60  "B": vince Gaia Borello (CI del Levante), secondo posto per Nicole Biffi  (Roma Pony Club) , terza posizione per  Alessandro Pop  (C&G) , quarta Giorgia di Clemente  (Club Crazy Horse), quinte ex aequo  Isabella Salvatori (Scuderia Fonte Bianca) ed Elena Rocchi (La Giara), settima Giorgia Leone (MAG Horses), ottava Vittoria Fabbri (SS Lazio Equitazione), nona Penelope Painvain (Parco dell'Insugherata), decima Martina Colucci (Eucalipto).
JUMP 50 SO Open "D": vince Susanna Fabrizi (CI Nuova Fiano Romano), secondo posto per Federica Filosa  (Trekking Horse), terza posizione per  Ludovica Santini (Parco dell'Insugherata), quarta Viola Viscio  (Roma Pony Club), quinta  Guendalina Gori (Trekking Horse), seste ex aequo Chiara Forni  (CE Porte di Roma) e Ilaria Pierdonati (Kappa), ottavi ex aequo Raffaele Sperandei (CI della Leia) e Matteo Hai Alfonsi (CI Fiano Romano), decima Maria Beatrice Matteini (CI della Leia)
 
 JUMP 50 SO "B": vince Martina Colucci (Eucalipto), secondo posto per Isabella Salvatori  (Scuderia Fonte Bianca), terze ex aequo   Elena Pangallozzi (CI Asterix) e  Claudia Casaccia  (Roma Pony Club), quinti ex aequo Margherita Casu (CI Nuova Fiano Romano), Giorgia Fontana (Hakuna Matata) ed Edoardo Alessi (CI del Levante), ottavi ex aequo Eva Angelini (CI Acquasanta) e Alessia Stocchi  (CI Acquasanta), decimo Lorenzo Ortenzi (Hakuna Matata)

JUMP 40 SO Open "D": primi ex aequo Azzurra Andrea Ventrone  (Equestre Trigoria),  Martina Cogolo  (Roma Pony Club),  Alberto Gallinelli (CI Nuova Fiano Romano), Massimo Casu (CI Nuova Fiano Romano), Matilde D'Eugenio (Roma Pony Club), Andrea Neri (Le Piane), Giorgia De Santis (Trekking Horse), Maria Vittoria Angiuoni (Scuderia Fonte Bianca), Maira Carratoni (Trekking Horse), Emma Correale (Le Piane), Daphne Pellegrino (Cassia Equestrian), Sara Rachele Gattai (Parco dell'Insugherata), Natalia Kowalewska (CI Nuova Fiano Romano).
JUMP 40 SO "B": primi ex aequo Elisa Francese  (Roma Pony Club),  Arianna Zuccalà  (CI Acquasanta),  Vittoria Giuliani (Due Ponti), Luca Nistri  (CI Acquasanta), quinta Ludovica di Lazzaro (Roma Pony Club), sesti ex aequo Filippo Stefanelli (Eucalipto) e Beatrice Danieli (MAG Horses).
Avvertenza: le classifiche del Circuito sono stilate (come da Regolamento) per cavaliere e non per binomio, Per eventuali segnalazioni di errori nella compilazione dell'articolo scrivere a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Grazie per la collaborazione
A seguito della COMUNICAZIONE Fise riguardante la disponibilità di ulteriori box per Fieracavalli a Verona e dell’invito rivolto a tutti i Comitati Regionali a usufruire di tale opportunità  per inserire due ulteriori binomi pony oltre a quelli già selezionati e iscritti, Il CR Lazio, nell’ottica di promuovere e favorire l’attività dei giovani, ha deciso di raccogliere l’invito e ha Inserito al gruppo di binomi del Lazio già iscritti:
Edoardo Piccini (C. I. Antiope) su Shirley,
Elisa Passalia (S.S. Lazio Equitazione) su Quellebelle.
I suddetti binomi sono stati scelti in quanto classificatisi immediatamente alle spalle dei vincitori delle selezioni pony svoltesi al Roma Pony Club in ottobre.
La classifica finale delle selezioni pony è consultabile al seguente link:

Mercoledì 23 Ottobre avrà luogo presso il Roma Pony Club la seconda tappa di selezione per i binomi pony che entreranno a far parte della rappresentativa del Lazio a Verona.

Vi ricordiamo che in occasione di questa seconda e ultima tappa sarà prevista,  come da REGOLAMENTO, l’ispezione veterinaria che inizierà alle ore 14:30 in  zona adiacente al campo prova.
I pony potranno essere presentati all'ispezione anche da accompagnatori non concorrenti. 
I pony non sottoposti all'ispezione non potranno partire per i percorsi di selezione. I percorsi avranno inizio alle ore 15:00
Vi ricordiamo che le iscrizioni, inoltrate dagli istruttori titolari, dovranno pervenire presso il C.R Lazio  a: elaborazionedati@fise‐lazio.it entro il 21 Ottobre alle ore 12:00.  Le iscrizioni dovranno essere corredate da indirizzo e-mail e numero di cellulare dell’istruttore.
Possono iscriversi anche binomi che non abbiano preso parte alla selezione del 2 ottobre u.s.
Entro il 21 Ottobre il Comitato Regionale invierà a tutti gli istruttori gli ordini di partenza delle  due categorie in programma.  
Si è concluso sabato 21 settembre al Cassia Equestrian Club il Promotion Eventing 
Comparso nel programma del Concorso Completo nell'aprile del 2017, il Promotion Eventing vede la luce a  maggio dello stesso anno con la prima gara in calendario disputata presso il Trekking Horse.
Il P. E., ideato da  Francesco Girardi Marco Salvatori è finalizzato a consentire un avvicinamento più graduale e ludico al Concorso Completo di Equitazione, consentendo soprattutto l'impiego  dei pony della scuola.
Nel 2018 prende l'avvio il primo Trofeo Regionale P. E., strutturato in quattro tappe più la finale, che riscuote un buon risultato di partecipazione.
L'edizione 2019 iniziata con la tappa del 9/10 Febbraio al C.I. Excalibur si è conclusa con la finale di Sabato u.s. dopo nove tappe di qualificazione.
La vittoria è andata a Diletta Perciabosco (C.I,. del Vivaro, Istra Nicoletta Romagnoli) su Dorado Drink, con 66,50 punti. Seconda posizione per Alice Leopardi (C&G, Istr. Jessica Laghi) su Aubrizia del Colle San Marco, con 65,50 punti. Terzo posto per Giulia Davico (P.C. l'Olivum, istr. Giorgia Valente) su Olanda, con 61 punti. Quarto Alessandro Riccelli (Trekking Horse, Istr. Marta Viscoso) su Frantisek, con 61 punti. Quinta Giulia Turchetti  (C.I,. del Vivaro, Istr Nicoletta Romagnoli) su Finfull, con 56,50 punti.
 
1^ TAPPA CIRCUITO LAZIO PONY AUTUNNALE SALTO OSTACOLI
 
Domenica 22 è andata in scena la prima Tappa del Circuito Lazio Pony Autunnale di Salto Ostacoli. Giornata caratterizzata da una grande affluenza di partecipanti e da un brusco cambio meteorologico rispetto al sabato, con la pioggia che ha imperversato, con rare pause, nell'arco dell'intera giornata. 
Questa primo appuntamento del circuito è stata anche la prima occasione per visionare i binomi in previsione della gara a squadre che si disputerà nell'Arena Fise a Verona. Previste, oltre alle tappe di visione durante i primi due appuntamenti del Circuito, sono previste anche due tappe di selezione al Roma Pony Club mercoledì 2 e mercoledì 23 Ottobre. Presenti per visionare i binomi in gara il Referente Regionale Raffaele Tagliamonte insieme ai collaboratori Maria Luisa Pollastrini, Gaetano de Angelis e Antongiulio Pieraccini. 
 
I Risultati:
Gimkana Jump 50 SO a Tempo Pony B: Vince Claudia Casaccia (Roma Pony Club) su Quasi Quasi, secondo posto per Martina Colucci (Eucalipto Green Club) su Trilly, terza posizione per Elena Pangallozzi (CI Asterix) su Neptune, quarto Edoardo Alessi ( CI del Levante) su Merlino, quinto Giorgio Marini (CI Asterix) su Greaghnacross Sparky.
Gimkana Jump 50 SO a Tempo Pony Open D: Vince Federica Filosa (Trekking Horse) su Braccio di Ferro, secondo posto per Susanna Fabrizi (CI Nuova Fiano Romano) su Danhill K, terza posizione per Giulia Ginori (Equestre Trigoria) su Mister Henrich, quarta Daniela Valentini Samini ( Equestre Trigoria) su Univers, quinta Viola Viscio (Roma Pony Club) su Fleur.
LBP 60 a Tempo Pony B: Vince Gaia Borello (CI del Levante) su Lemniscaat's Arabesque, secondo posto per Alessandro Pop (Equestrian Center C&G) su Mork, terza posizione per Giorgia Di Clemente (Club Crazy Horse) su Little Boy, quarta Elena Rocchi ( CI La Giara) su Pioggia, quinta Giulia Corveddu (Lori Riding Centre) su Nuvola.
LBP 60 a Tempo Pony Open D: Vince Lavinia Eisei (CI del Levante) su Landes de Moiron, secondo posto per Valeria Falzone (Roma pony Club) su Oscar, terza posizione per Chiara Cicerani (CE Porta di Roma) su Kenny, quarta Nicole De Luca Yangping (CI La Giara) su Polka, quinta Valeria Gaetano (Equestrian Center C&G) su Marionetka.
LBP 70 a Tempo Pony Open D: Vince Rachele Decina (Roma Pony Club) su Tango, secondo posto per Camilla Cariola (Equestre Trigoria) su Machopper, terza posizione per Francesco Kucharsky (La Valle) su Sorpresa di Villa Bianchella, quarta Francesca Romana Rapisarda (Roma Pony Club) su Mullabrack Mischief, quinta Gaia Borello (CI del Levante) su Lemniscaat's Arabesque.
LBP 80 a Tempo Pony Open D: Vince Clio Salini (Roma Pony Club) su Frocken Glen Lady Cashel, secondo posto per Irene di Salvatore  (Mag Horses Sporting Club) su Fulmine, terza posizione per Olimpia Gambarelli (Parco dell'Insugherata) su Noxville, quarto Lorenzo Privitera (Roma Pony Club) su Iowa de Swan, quinto Daniele Centrone (Equestre Trigoria) su Quickly du Trou Marot.
BP 90 a Fasi Consecutive Open D: Vince Carolina La Mantia (Lazio Equitazione) su Laure de l'Etape, secondo posto per Flavia Iose  (Trekking Horse) su Luna 1399, terza posizione per Daniele Centrone (Equestre Trigoria) su Quickly du Trou Marot, quarta Gaia Monterisi (S.I.R.) su Kjolens Floret, quinta Martina La Commare (Podere dell'Arco) su Pegaze de la Lande.
BP 100 a Fasi Consecutive Open D: Vince Roel Russo (Trekking Horse) su Ginger, secondo posto per Cristiana Ludovici  (007 Cavalli Olgiata) su Naomi Van Den Hout, terza posizione per Serena Murro (Equestre Trigoria) su Mon Reve, quarto Kristel Cofelice (Kappa) su Orlando, quinta Elizabeth Matteucci (CI del Vivaro) su Peter Pan.
BP 105 a Fasi Consecutive Open D: Vince Lorenza Caterino (Excalibur) su Lisnavaragh Lady, secondo posto per Jasmin Malhas  (Parco dell'Insugherata) su Vinci, terza posizione per Annalisa Perrone (CE Roma) su Dark Brown, quarta Rachele Curti (CE Roma) su Rosalinda Drum Van Het Juxschot, quinta Amira Cestra (Porta di Roma) su Belle La Diva.
BP 110 a Fasi Consecutive Open D: Vince Arianna Centrone (Equestre Trigoria) su Atomic de Menardiere, secondo posto per Filippo Bertocci  (Madonna delle Grazie) su Apacs, terza posizione per Francesca Lupo (Parco dell'Insugherata) su Tridentum Csillag, quarta Elisa Passalia (Lazio Equitazione) su Quellebelle, quinto David Kron (CE Roma) su Prince des Rollees.
CP 115 a Fasi Consecutive Open D: Vince Benedetta Loglio (Roma Pony Club) su Hardingville Clockwork Orange, secondo posto per Arianna Centrone (Equestre Trigoria) su Atomic de Menardiereterza posizione per Flaminia Piarulli (Lazio Equitazione) su Atlantic Valley.
CP 120 a Fasi Consecutive Open D: Vince Allegra Baracchini (CE Roma) su Pimousse, secondo posto per Elisabetta Giussani (Roma Pony Club) su Killmullen Olympic Cruise
CP 125 a Fasi Consecutive Open D: si aggiudica la categoria Zoe Tomassini (Lazio Equitazione) su Aughavannon Chez.
Criterio di pubblicazione dei risultati Fise Lazio Cat. Pony: "Nei concorsi riservati al Circuito Pony verranno pubblicati i primi 5 posti a partire dalla categoria LP40, fatta eccezione per le categorie di precisione". Per ogni segnalazione riguardante inesattezze e/o omissioni scrivere a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. Grazie per la collaborazione.
Photo Credits: Bruno De Lorenzo
L'avvio della Prima Tappa del Circuito Lazio Pony Autunnale, Domenica 22 settembre al Cassia Equestrian Club, sarà anche la prima opportunità per la Commissione Pony  di visionare  i binomi in previsione della composizione della  Rappresentativa Regionale per Fieracavalli Verona 2019.
Con l'obiettivo di poter disporre del maggior numero di elementi per una valutazione ampia e approfondita, la Commissione Pony ha stabilito quanto segue per la selezione dei componenti della Rappresentativa Regionale:
- di diritto i due binomi risultanti primi nelle classifiche finali, uno per ogni Categoria  di Selezione (Cat: BP100 e BP110), al termine delle tappe del 2 e del 23 Ottobre al Roma Pony Club;
- un binomio verrà scelto dalla Commissione quale risultato della visione effettuata in occasione delle due tappe di selezione e delle prime due tappe del Circuito Lazio Autunnale; pertanto ai fini di tale selezione la partecipazione alle quattro prove menzionate è obbligatoria;
- i rimanenti due binomi potranno essere scelti dalla commissione Pony anche tra coloro  che non abbiano  preso parte né alle prove di selezione né a quelle di visione.
 
Invitiamo gli istruttori interessati a leggere attentamente il PROGRAMMA contenente le indicazioni complete riguardanti le Selezioni e a inviare le iscrizioni alla tappa di mercoledì 2 Ottobre al Roma Pony Club. Le iscrizioni dovranno pervenire entro le ore 12:00 del 1° Ottobre al seguente indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Il Circuito Autunnale Lazio Pony 2019, strutturato su due Tappe più la Finale obbligatoria, prenderà il via con il concorso B0* del 21/22 settembre al Cassia Equestrian Club, la seconda tappa sarà al C. I. Casale S.Nicola durante il B0* del 12/13 ottobre e la finale è prevista per 23/24 novembre nel B0* al Villaggio Equestre la Macchiarella. Vi ricordiamo che le Classifiche saranno stilate per Cavaliere e NON per Binomio.
Nel Programma del Circuito, disponibile al seguente LINK, sono contenute anche tutte  le indicazioni e le tappe di selezione per definire la Rappresentativa del Lazio a Fiera Verona: Mercoledì 2 ottobre e Mercoledì 23 ottobre presso il Roma Pony Club.   
Sono appena terminati i Campionati Europei di Completo Strzegom che hanno visto l'Italia a un passo dal podio continentale, appannaggio, nell'ordine, di Gran Bretagna, Francia e Irlanda
Un'Italia in gran forma che quel podio lo ha sfiorato di poco, a testimonianza dell'ottimo stato di salute del comparto Completo Pony. Protagonisti assoluti Camilla Luciani Camelot Damgaard. Per lei una medaglia di bronzo individuale che è anche il sigillo al termine di una importante carriera con i pony, ricca di riconoscimenti e traguardi raggiunti. Sopraggiunti limiti di età, infatti, vedranno Camilla, dal prossimo anno, cimentarsi nelle gare junior con molte aspettative e nuovi obiettivi da centrare.
Esperienza diversa, il cui esito è frutto delle variabili che possono entrare in gioco a ogni competizione, quella di Filippo Cinelli Rododendro SPO del Colle S. Marco, l'altro portacolori Azzurro della nostra Regione. Dopo una prova di Dressage  conclusa con un rispettabilissimo punteggio negativo di 31,9 - secondo miglior risultato per l'Italia, Filippo ha purtroppo subito l'eliminazione durante il Cross Country. Un verdetto pesante che ha fatto sfumare all'improvviso le tante speranze rivolte verso questi Campionati.
Per tirare le somme di questa esperienza abbiamo chiesto ai protagonisti di raccontarci com'è andata. Se per quanto riguarda Camilla possiamo immaginare la gioia nel riportarci i propri sentimenti e sensazioni, vogliamo sottolineare  la disponibilità di Filippo che non si è sottratto alla nostra richiesta, dando dimostrazione di possedere quelle doti di franchezza, sincerità e umiltà che tracciano nettamente il profilo di uno sportivo già maturo, nonostante la sua giovane età.  Riteniamo che Filippo meriti un riconoscimento particolare da parte di tutti noi per le sue qualità di giovane uomo e di sportivo e auspichiamo che le sue parole e il suo comportamento possano essere di esempio per tanti ragazzi che, come lui, si troveranno a dover superare gli avversi destini agonistici, rialzandosi dalla polvere e affrontando il futuro con rinnovata forza, serenità e dedizione.
Camilla Luciani
"Sono molto contenta di questo risultato, perché insieme a Lalla, Deo e Fra (Maria Laura Deodato CianfanelliFrancesco Girardindr)  i miei istruttori del circolo C&G, ci stiamo lavorando da mesi, con conferme crescenti a Marbach in maggio, ai Campionati Italiani in Giugno e sempre qui a Strzegom a fine giugno.
In realtà pensavamo di venire qui con Morelands Affair, con cui ho vinto i Campionati Italiani negli ultimi due anni, ma il caldo eccessivo di questa estate le ha creato un piccolo problema la settimana prima del ritiro ai Pratoni, costringendoci quindi a portare Camelot.
Camelot è un cavallo fantastico e in un paio di giorni di lavoro era pronto per andare al ritiro - una bellissima esperienza con tutti i ragazzi della squadra, con Emiliano PortaleZilla Pearse, il mitico Yuro Fabrizio, con cui già eravamo stati benissimo lo scorso anno.
La gara era difficile, perché il livello delle squadre inglesi, francesi e irlandesi è alto e il giro del cross tecnico - pochi margini di errore.
Peccato abbiamo avuto un po’ di sfortuna a livello di squadra.
Partendo ultima abbiamo deciso di rischiare, in campagna, andando forte e sulle vie dirette: Camelot ha fatto il secondo tempo più veloce. È stato molto preciso, molto attento!
Quella di ieri è stata una delle maggiori soddisfazioni della mia esperienza agonistica - all’arrivo, Lalla, che per questa gara ha dato il massimo, piangeva di gioia. Il cavallo è sacrificio, ma è anche questo.
Finisce un’esperienza bellissima, quella degli anni con i  pony, adesso guardiamo avanti.
Un solo rammarico: per una pelatina non abbiamo fatto oro! E' lo sport, dispiace ma ci sta.
Grazie a tutti e a presto,
Filippo Cinelli
"Ero il terzo della squadra a partire, consapevole dell'importanza della mia prova e, per questo,  anche un po' teso, soprattutto dopo il risultato di Martina Guerra che aveva fatto uno scarto al n. 5 e Ginevra Grizzetti che era stata fermata per sbaglio durante il percorso e aveva  preso dei punti di penalità per il tempo. Durante la partenza non mi è partito l'orologio, ho provato ripetutamente ad avviarlo ma ci sono riuscito solo dopo aver superato il primo ostacolo, questo naturalmente mi ha fatto perdere il riferimento cronometrico, cosa che nel cross è molto importante. Nel dubbio di riuscire a stare nel tempo ho cercato di forzare un po' la cadenza; arrivato un po' in velocità al numero 9 - due tronchi in cresta - il pony ha scartato. In quel momento, ripensando al risultato dei due componenti partiti prima di me e avvertendo sempre di più il peso della responsabilità  ho perso un po' di lucidità, ho continuato a forzare  ed è uscito questo "eliminato". Ero molto deluso e sconfortato, sono tornato ai box, mi sono seduto su una sedia ripensando ai miei errori, cercando con mio padre, che è anche il mio istruttore (Vincenzo Cinellindr) di capire quello che era successo. A un certo punto mi sono uscite anche delle lacrime, però anche questi momenti fanno parte del nostro sport. Dopo circa mezz'ora abbiamo ragionato un po' di più a freddo e insieme  abbiamo messo meglio a fuoco i problemi che avevo avuto e dove avevo sbagliato. Da questa esperienza ho imparato l'importanza di mantenere sempre la freddezza per cercare di fare tutto al meglio, soprattutto quando si verificano situazioni impreviste, per riuscire a dare il mio contributo alla squadra che, se avessi fatto netto, forse sarebbe stata sul podio. Torno a casa consapevole che in futuro ciò che mi è successo qui mi servirà, a parità di condizioni, a reagire diversamente e con maggiore lucidità."
Campionati Europei di Salto Ostacoli Pony
l’Italia del Salto Ostacoli, dopo una buona partenza, registra l'infortunio occorso a Diamante Oscuro che aveva portato a termine la prima prova con zero penalità. Gara finita, quindi, per Martina Ferrari e squadra che perde un elemento di peso che avrebbe certamente fatto la differenza nei giorni successivi. Primo round di Coppa in cui l'Italia tiene bene e fase finale in cui qualche errore di troppo la fa scivolare in settima posizione della classifica finale. con un totale di 28 penalità. La vittoria va alla Irlanda, seguita al secondo posto dalla Gran Bretagna e, al terzo, dalla Germania
Giuseppe Forte, tecnico della squadra italiana, si dice comunque soddisfatto per quello che ha visto in campo e ringrazia tutti i ragazzi per la determinazione dimostrata e la fermezza dimostrate.
Avvio confortante per Mathilda Mercuri, giovane allieva di Luna Di Federico, che insieme al pony Marcello nei primi due percorsi commette un errore al giorno. Poi, nel secondo giro di Coppa, conclude la  prova con dodici penalità. Anche a lei abbiamo chiesto un breve resoconto e, prontamente,  ha risposto al nostro invito rendendoci partecipi delle sue impressioni al termine di questa importante competizione.
Mathilda Mercuri
"In questi giorni  ho preso parte ai campionati Europei pony  di Strzegom insieme a una squadra di tutte ragazze per rappresentare l’Italia.
È stata un’esperienza che sicuramente ha portato come risultato una grande emozione .
Sebbene per quanto riguarda i risultati io e Marcello non abbiamo eccelso, in particolar modo nella parte finale del campionato, precisamente nell’ultimo giro di Coppa, non qualificandoci per un pelo alla finale, sono soddisfatta perché ho potuto notare un grande miglioramento rispetto all’anno scorso e questo ha rafforzato la mia personale consapevolezza del fatto che l’esperienza fa molto, soprattutto in queste gare.
Infatti nel primo giorno e nel primo giro di coppa siamo riusciti a concludere il percorso con un ottimo risultato mentre, a causa di un po’ di stanchezza da entrambe le parti, e quindi una non totale prontezza nel risolvere quelle che potevano essere delle situazioni un po’ più difficili , abbiamo terminato il secondo giro con un totale di 12.
Alla luce di ciò lavoreremo su quel che c’è da lavorare così da poter riuscire ad essere più preparati per eventuali prossimi internazionali."
Il Dipartimento Completo ha comunicato i nomi dei binomi che rappresenteranno l’Italia in occasione dei prossimi Campionati Europei di Completo Pony che si svolgeranno dal 13 al 18 agosto a Strzegom in Polonia. A scendere in campo agli ordini del capo equipe Zilla Pearse e del tecnico federale Emiliano Portale saranno Valentina Carabelli Alomar su Tabita Mystic Sundance, Filippo Cinelli su Rododendro Spo del Colle S. Marco, Ginevra Grizzetti su Amata di Casal Romito, Martina Guerra su Olympic Lad e Camilla Luciani su Camelot Damgaard.  
Camilla Luciani (2003) e Filippo Cinelli (2004), tesserati presso la Scuderia C & G, hanno già partecipato agli Europei di specialità a Bishop Burton nel 2018: per loro un quinto posto di squadra. Quest'anno sempre nella stessa rappresentativa sono arrivati secondi nella Coppa delle Nazioni a Marbach. Camilla, Campionessa Italiana Assoluto Pony 2019, è anche neo vincitrice del CCIP2*-L  a Strzegom di luglio. Per lei, primo posto nella Computer List Italian Eventing Bronze Tour; Filippo è invece al quinto, per lui un bel quarto posto nell'Assoluto Pony di Completo. Entrambi, inoltre, protagonisti ai campionati Italiani di Combinata e assidui frequentatori, con ottimi risultati, dei Circuiti Pony di Salto Ostacoli.
Insomma due piccoli "veterani", ai quali Carlo Nepi e il Consiglio Direttivo del C.R Lazio, insieme a tutti i tesserati della nostra Regione, faranno sentire il proprio supporto e incitamento affinché diano il meglio in questo importante appuntamento continentale.

Joomla Extensions