APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Volteggio_Sughereta_SV_Categoria_LSi è svolto domenica 6 maggio il Concorso Nazionale di Volteggio a Città di Castello, valevole per la qualificazione ai Campionati Italiani. Buoni i risultati della nostra Regione, presente con le rappresentative del  C.I. Sughereta San Vito ASD,  nella Categoria F con il 2° posto realizzato da  Marika Salemme  e Nima Gaia Vittori, lounger Diana Cantelli,  tecnici Barbara Serra e Antonio Brancaleone. Nella stessa categoria 3° posto per Il Sagittario A con

Ondina e Coletta Fasoli, longeur Barbara Morani, cavallo Apres De. Nella categoria L ottimo il 1° posto di C.I. Sughereta San Vito ASD con Maria Paola Veltro  Giorgia Barlone - lounger Antonella Piccotti, cavallo J.Henerik, tecnici Barbara Serra e Antonio Brancaleone, e 3° Il Sagittario con Sara Fantauzzi, Makarena Falconi e Manuel Sasso, longeur Barbara Morani, cavallo Apres De. Unica squadra nella categoria E quella del Sagittario, con Noemi Buschella e Alessia Quattrociocche, longeur  e tecnico Barbara Morani, cavallo Apres De. Nella categoria D 3^ classificata Federica Puzzone del Sagittario, longeur  Diana Cantelli, cavallo Admiral. Nella categoria F Open classificati tutti ex aequo al 1° posto gli allievi del Sagittario Manuele Melillo, Nicolas Confaloni, Emanuele Marcelletti, Ambra Annibali Mattia Pichi e Vittoria Galli, longeur Barbara Morani, cavallo Apres De.

bannertuttinsella_articoli

Volteggio_saggittario_CEFLa Coppa delle Regioni di Volteggio, una delle più importanti manifestazioni  di questa disciplina a livello nazionale, insieme alle  Ponyadi e ai Campionati Italiani, vedrà quest’anno anche la partecipazione della regione  Lazio, che sarà rappresentata in tutte le categorie ludiche e nella categoria agonistica individuale D. La larga partecipazione delle rappresentative laziali, favorita anche dal fatto che la manifestazione si svolgerà presso gli impianti del Centro Equestre Federale ai Pratoni del Vivaro il 10 giugno prossimo, interrompe comunque un periodo di assenza che durava ormai da diversi anni e testimonia la costante crescita di questa disciplina nella nostra Regione. La composizione delle compagini laziali è stata definita sulla base dei risultati conseguiti nelle ultime gare tenendo conto della disponibilità di atleti e cavalli. Ecco come sarà rappresentato il Lazio: Categoria F a squadre: Asia Bertoni e Federica Annibali (Il Sagittario): Categoria L a squadre: Maria Paola Veltro e Giorgia Barlone (Sughereta di S.Vito), Categoria E a squadre: Noemi Busichella, Silvia Damasco e Alessio Quattrociocchi (Il Sagittario); Categoria D individuale: Federica Puzzone (Il Sagittario)

La manifestazione vedrà inoltre la presenza di un nutrito numero di volteggiatori laziali che parteciperanno al concorso nazionale associato riservato agli atleti non iscritti alla Coppa. Tra questi da segnalare la presenza di alcuni atleti DIR, tesserati con pat. AR , che prenderanno parte alle “speciali” categorie F open e Ludica integrata.

bannertuttinsella_articoli

CoppaRegioni_voltLa Coppa delle Regioni di Volteggio, disputatasi domenica 10 giugno presso gli impianti del Centro Equestre Federale ai Pratoni del Vivaro, ha registrato una numerosa partecipazione di atleti provenienti da tutta Italia. Erano presenti infatti, oltre alle rappresentative delle Regioni del nord, tradizionalmente forti in questa disciplina, anche diverse squadre di Umbria, Lazio, Campania, Puglia e Sicilia  a conferma che il volteggio si sta affermando sempre di più come una disciplina praticata a livello nazionale.

Per il Lazio, che tornava a questa importante manifestazione dopo alcuni anni di assenza, erano iscritti diciannove volteggiatori che si sono cimentati con ottimi risultati nelle diverse categorie previste dal programma, sia della Coppa che del concorso nazionale associato.

Tra i risultati conseguiti dagli atleti laziali da segnalare, primo tra tutti, l’ottima medaglia di bronzo vinta nella categoria F dalla squadra del Lazio composta da Asia Bertoni e Federica Annibali (C.I. Il Sagittario) con il cavallo Ximel, tecnico e  longeur Barbara Morani. A completare poi la buona prestazione delle rappresentative laziali nella Coppa, il 4° posto nella categoria E a squadre conseguito da Noemi Busichella, Silvia Damasco e Alessio Quattrociocchi  (C.I. Il Sagittario) e il 7° posto di Maria Paola Veltro e Giorgia Barlone (C.I. Sughereta di San Vito) nella categoria L a squadre.

Nel concorso nazionale associato va messo in evidenza l’eccellente risultato tecnico (punt. 6.307) conseguito dalla squadra del Sagittario composta da Macarena Falconi, Manuela Sasso e Michela Granato con il cavallo Apres De, tecnico e longeur Barbara Morani. Tale risultato, il migliore dal punto di vista tecnico conseguito dalle compagini laziali presenti alla manifestazione, confrontato con quello delle altre rappresentative regionali, avrebbe consentito al Lazio di salire sul podio della Coppa anche in questa categoria.

Una menzione particolare va infine dedicata alla applauditissima prova degli atleti che hanno gareggiato nelle speciali categorie F open e L integrata. Le numerose manifestazioni di vivo apprezzamento ricevute da parte del Presidente di giuria, dal Consigliere Federale Maria Grandinetti e dalla dottoressa Stefania Cerino, responsabile del Dipartimento Riabilitazione Equestre della FISE, presenti alla premiazione,  collocano il Lazio “moralmente” al primo posto in questo particolare settore.

bannertuttinsella_articoli

Volteggio_SagittarioLo scorso fine settimana si sono svolti a Fossalta di Portogruaro (PN) i Campionati Italiani di Volteggio che hanno fatto registrare numeri da record sia per quanto riguarda gli iscritti, ben 227 volteggiatori, che per il numero di società e di cavalli partecipanti.

Sono stati anche Campionati dal livello tecnico sicuramente superiore rispetto al recente passato, a cominciare dalla giuria, composta da 3 giudici internazionali (due austriaci e uno italiano), che al completo ha giudicato tutte le categorie, comprese quelle ludiche.

Ed eccezionale è stato anche il risultato conseguito dalle giovani volteggiatrici laziali, tutte del C.I. “Il Sagittario” alcune delle quali alla loro prima partecipazione ad un Campionato Italiano, che hanno compiuto l’impresa, solo sognata prima della partenza, di salire tutte sul podio.

Giunta a Portogruaro grazie anche al supporto del Comitato Regionale Lazio ma in formazione ridotta per gli alti costi della trasferta che hanno impedito una partecipazione più numerosa, la rappresentativa del Sagittario, guidata da Barbara Morani come Capo Equipe, è tornata a casa con lo straordinario bottino di una medaglia d’argento ed una di bronzo.

La medaglia d’argento è stata vinta nella categoria L dalla squadra composta dalle volteggiatrici Makarena Falconi e Manuela Sasso, già vincitrici della medaglia d’oro alle recenti Ponyadi, con il longeur Mauro Benvenuti, l’aiuto longeur Filippo Benvenuti ed il cavallo Orazio.

Le due volteggiatrici laziali, dopo aver chiuso con un onorevole sesto posto la 1^ manche di venerdì, sbaragliavano il campo delle 13 squadre partecipanti vincendo la 2^ manche di domenica e, con una prova perfetta, recuperavano 4 posizioni in classifica finendo ad un passo dalla medaglia d’oro.

La medaglia di bronzo è stata invece vinta nella categoria E, con una condotta di gara di ottima levatura tecnica e più regolare tra le due manche, dalla squadra composta da Noemi Busichella, Silvia Damasco e Alessia Cunsolo, sempre con Mauro e Filippo Benvenuti quali longeur e aiuto, ed il cavallo Orazio.

Infine, una menzione doverosa va in questo caso dedicata al cavallo, che come si sa nel volteggio fa parte integrante della squadra. Orazio, questo robusto pony morello dalla morfologia non perfetta ma dotato di un eccellente carattere, una straordinaria attitudine ed una proverbiale pazienza, alla non più giovane età di 26 anni, ha coronato la sua lunga carriera sportiva passata al fianco ed al servizio di bambini e disabili, con queste due splendide medaglie. E così domenica, durante la cerimonia di premiazione, a sfilare con testiera, coccarda e coperta di pile donata in premio dall’organizzazione, senza assolutamente sfigurare al fianco di cavalli del calibro di Harley, c’era ancora e sempre lui, Orazio “il pony del Lazio”, così come è ormai divenuto famoso nel mondo del volteggio.

CoppaRegioni_voltNelle giornate di sabato 15 e domenica 16 dicembre si è svolto, organizzato dal Comitato Regionale Fise Lazio in sinergia con il 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo di Tor di Quinto, a Roma, uno stage di aggiornamento per i tecnici della disciplina del volteggio. Lo stage, a cui era presente il consigliere Fise Lazio Maria Grazia Cecchini,  è stato definito dagli stessi partecipanti -  tecnici provenienti da ben 5 regioni italiane

quali Sicilia, Puglia, Campania, Umbria e Lazio  - tra i più interessanti e meglio strutturati degli ultimi anni.

 

 

Infatti i contenuti del corso, secondo un programma stilato di comune accordo con i docenti, hanno riguardato argomenti molto interessanti e di assoluta attualità, così come la indiscussa professionalità dei docenti intervenuti, tra i migiori in Italia in relazione agli argomenti trattati e alle attività svolte in maneggio.

Silvia Lucchesi, che oltre ad essere Tecnico di volteggio e longeur di livello internazionale, di ritorno dall'internazionale di Salisburgo dove ha partecipato con il suo cavallo e 3 allievi, è anche veterinario e maniscalco, ed ha tenuto tra le altre, nel pomeriggio di sabato, una lezione davvero interessante sulla scelta, preparazione e allenamento di un cavallo da volteggio.

Nella giornata di domenica Antonella Piccotti, oltre ad essere Tecnico di volteggio da oltre 15 anni,  già  responsabile del Dipartimento Volteggio Fise Nazionale,  membro permanente della Commissione Volteggio, insegnate di educazione fisica, docente presso la facoltà di scienze motorie e tecnico di ginnastica artistica dell’Università di Perugia, ha tenuto lezioni sia pratiche che teoriche sulla preparazione atletica e fisica del volteggiatore, sulla propedeutica degli esercizi, oltre che sul volteggio terapeutico ed  i progetti con le scuole.

Barbara Morani, protagonista per lo sviluppo della disciplina nella nostra Regione che ha dimostrato con i  recenti risultati alle  Ponyadi e ai Campionati Italiani di poter essere considerata tra i migliori tecnici in ambito nazionale per quanto riguarda le categorie ludiche e integrate, ha diretto tutta la parte pratica a cavallo e dato dimostrazione della tecnica di longia e della impostazione di una lezione di volteggio dal livello più elementare alle prime categorie agonistiche con i volteggiatori del C.I. Il Sagittario. Importante è stato il suo contributo, quale referente per la nostra Regione della disciplina per l’organizzazione dello stage, coadiuvata dal fattivo supporto di Mauro Benvenuti, tecnico che abbiamo tra l’altro  visto spesso in campo come longeur con le squadre del Sagittario.

Le lezioni  teoriche sono state corredate da supporti visivi come le presentazioni in power point molto ben strutturate, chiare e sintetiche, video interessanti e pertinenti, e si sono svolte in un clima aperto dove tutti i tecnici hanno potuto apportare il loro contributo d'esperienza e aprire dibattiti molto partecipati e interessanti.

Grande il contributo all’ottima riuscita dello stage è stato apportato  dalla location, la bella sede del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo, al cui comando il Comitato Regionale Fise Lazio rivolge  un caloroso ringraziamento, per aver fattivamente contribuito alla riuscita dello stage, seppur  realizzato con tempi davvero strettissimi, grazie ad una organizzazione logistica perfetta, il cui  fattivo supporto è arricchito da  grande senso dell’ospitalità,  estrema cordialità e squisita cortesia che contraddistingue l’Arma dei Carabinieri.

Sagittario Campionati ItalianiSaranno affollatissime domenica le strutture del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo, che oltre alla tappa del Circuito Fise Lazio di salto ostacoli vedranno protagonista anche la disciplina del Volteggio. Nel maneggio coperto si svolgerà infatti il Concorso Nazionale - Prima tappa del trofeo “Coppa del Sud Voulting Trophy”, gara qualificante per il Campionato Italiano.

Il programma prevede categorie a Squadre D completa, Pas de deux D completa, individuale D completa, a Squadre E, F Open (aperta ai tesserati con pat A/R), a Squadre F, a Squadre L. Sono inoltre previste tutte le categorie Ludiche Integrate. Nell’ambito del Concorso Nazionale si svolgerà anche un sociale a inviti. Inizio delle gare alle ore 12:00. Il programma è disponibile in calendario.

CoppaRegioni voltSarà numerosa la compagine di volteggiatori laziali che domenica 9 giugno sarà presente alla Coppa delle Regioni di disciplina che avrà luogo presso gli impianti del C.E.R.E. a Reggio Emilia. La rappresentativa che gareggerà per il Lazio nella Coppa sarà infatti composta da 12 atleti appartenenti a 3 diversi circoli e, per la prima volta, verrà presentata anche una squadra mista.

Ecco quindi l’elenco dei volteggiatori che, sotto la guida del Capo Equipe Barbara Morani, si cimenteranno per il Lazio in ben 5 delle diverse categorie in programma: Noemi Busichella, Silvia Damasco, Manuela Sasso, Alessio Quattrociocchi, C.I. Il Sagittario, Istruttore Barbara Morani; Maria Paola Veltro, Marika Salemme, Francesca Annamaria Del Duca, Domitilla Romanazzo, C.I. F.A.G., Istruttore Barbara Serra; Sara Fantauzzi, Fiamma Martinangeli, Federica Annibali, C.I. Il Sagittario, Istruttore Mauro Benvenuti; Giorgia Barlone, C.I. Sughereta di San Vito, Istruttore Filippo Benvenuti.   Inoltre, nel programma della manifestazione è stato previsto anche un concorso nazionale che vedrà impegnati altri 10 volteggiatori del C.I. Il Sagittario nelle categorie L, F ed F Open.

Volteggio PremiazioneIl concorso di volteggio di domenica 12 maggio organizzato dal Comitato Regionale FISE Lazio e valevole come 1^ Tappa del Trofeo “Coppa del Sud Vaulting Trophy”, è stato un successo di partecipazione ed ha fatto registrare anche ottimi risultati.

Il bellissimo maneggio coperto del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo a Tor di Quinto si è infatti popolato per un giorno di una nutrita cornice di pubblico che ha potuto godere dell’atmosfera festosa e variopinta dei tanti giovani atleti in gara.

Numerosi i partecipanti, con ben 9 circoli e 52 volteggiatori, provenienti non solo dal Lazio ma anche da Umbria, Abruzzo, Campania e Sicilia, che si sono confrontati nelle 7 categorie previste dal programma del concorso.

Alla fine la parte del leone l’hanno fatta i volteggiatori del C.I. Il Sagittario di Roma che si sono aggiudicati ben 4 categorie e che, con 27 punti, conducono la classifica della 1^ Tappa del Trofeo. Al secondo posto della classifica per società le ragazze dell’A.S. EOS di Palermo ed al terzo un’altra compagine laziale il circolo F.A.G. .

Le categorie agonistiche hanno visto il successo del C.I. Il Sagittario nella prova del Pas de deux D, con la coppia composta da Noemi Busichella e Manuela Sasso e nella prova a Squadre D con Noemi Busichella, Silvia Damasco, Manuela Sasso e Alessio Quattrociocchi, longeur Barbara Morani, aiuto longeur Filippo Benvenuti ed il cavallo Apres De, mentre la prova Individuale D è stata vinta di misura da Silvia Zanchì dell’A.S. EOS di Palermo, istruttrice Larissa Corsetti, davanti a Silvia Damasco e al giovanissimo Alessio Quattrociocchi , 8 anni a luglio, del C.I. Il Sagittario.

Per quanto riguarda i risultati delle altre categorie in programma, la categoria E è stata vinta dalla squadra del C.I. Il Sagittario composta da Ondina e Coletta Fasoli, longeur Mauro Benvenuti, aiuto longeur Filippo Benvenuti, cavallo Orazio.

La categoria L ha visto ancora il successo di una squadra del C.I. Il Sagittario composta da Sara Fantauzzi, Fiamma Martinangeli e Federica Annibali, longeur e aiuto Mauro e Filippo Benvenuti, cavallo Ximel, che ha fatto registrare anche il miglior punteggio tecnico della giornata 6,666 . Al secondo posto, un’altra compagine laziale il C.I. Sughereta di San Vito con Giorgia Barlone e Silvia Grossi, istruttore Filippo Benvenuti.

Anche nella categoria F troviamo due compagini laziali sul podio, rispettivamente al 1° e 3°posto, la squadra del C.I. F.A.G. composta da Marika Salemme, Francesca Anna Maria Del Duca e Domitilla Romanazzo, longeur Antonio Brancaleone, aiuto longeur Barbara Serra, cavallo M.Odalisca di Don Vincenzo e ancora il C.I. Il Sagittario con Sara Genchi, Nicolò Pappacena e Jelena Pellegrini, longeur e aiuto Mauro e Filippo Benvenuti, cavallo Orazio.

Ma il successo più significativo in termini di partecipazione è stato quello fatto registrare dalla categoria F Open con la presenza in gara di 11 volteggiatori, suddivisi in 5 squadre di 3 circoli diversi, tra cui anche i padroni di casa del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo.

Istituita appena 3 anni fa, questa categoria, aperta alla partecipazione dei tesserati con patente AR e che fa parte del circuito preparatorio di base, nacque da una collaborazione tra i Dipartimenti Volteggio e Riabilitazione Equestre della FISE proprio per favorire l’avvio all’attività ludico sportiva degli atleti disabili. La larga partecipazione e il vivo interesse registrato domenica nei confronti di questa categoria, ne ha definitivamente sancito il successo ed è importante ora che la F Open venga sempre inserita nei programmi dei concorsi nazionali di volteggio.

Oltre ai premi offerti dal Comitato Regionale FISE Lazio, ai partecipanti della categoria F Open è stato anche consegnato un premio speciale offerto dal Gruppo Italiano Paraequestre. Trattasi di un oggetto di ceramica fatto a mano dai ragazzi disabili della Domus Coop di Forlì che si occupa anche di riabilitazione equestre. A consegnare questo premio speciale il giovane cavaliere paralimpico Cristian De Mase, che cominciò proprio con la disciplina del volteggio la sua carriera sportiva.

La prossima tappa e finale del Trofeo “Coppa del Sud Vaulting Trophy” è in programma a Palermo il 30 giugno prossimo, ma i volteggiatori laziali saranno prima impegnati a rappresentare il Lazio alla Coppa delle Regioni di Volteggio che si terrà a Reggio Emilia il 9 giugno.

I risultati sono disponibili on line alla voce calendario del sito


Volteggio Sagittario GESEUna medaglia di bronzo, due squadre al 4° posto e una serie di buoni piazzamenti è il bottino raccolto dai volteggiatori laziali alla Coppa delle Regioni svoltasi al C.E.R.E. di Reggio Emilia domenica 9 giugno. E’ un risultato lusinghiero, se si considera la numerosa e agguerrita concorrenza delle otto regioni partecipanti e degli oltre 150 volteggiatori iscritti, che pone il Lazio ancora una volta tra i protagonisti anche in questa manifestazione. La medaglia di bronzo è stata vinta nella categoria L dalla squadra mista

composta da, Sara Fantauzzi, Fiamma Martinangeli e Federica Annibali del C.I. Il Sagittario, e da Giorgia Barlone del C.I. Sughereta di San Vito. Costrette ad entrare in gara con un cavallo messo gentilmente a disposizione all’ultimo momento dalla Toscana, per un infortunio occorso durante la fase di riscaldamento al loro cavallo, le ragazze non si sono perse d’animo ed hanno saputo esprimere comunque una buona prestazione che ha consentito loro di salire sul podio, anche se con il rammarico che in condizioni normali il risultato avrebbe potuto essere migliore.

Ha invece sfiorato il podio, ottenendo un ottimo 4° posto e buoni risultati tecnici, la squadra nella categoria F con Marika Salemme, Francesca Annamaria Del Duca e Domitilla Romanazzo del Circolo F.A.G., e la squadra nella categoria D con Noemi Busichella, Silvia Damasco, Manuela Sasso e Alessio Quattrociocchi che, al primo anno in una categoria agonistica, hanno fatto registrare un punteggio che vale già la qualificazione per i Campionati Italiani.

Buoni i risultati anche nel concorso nazionale associato alla Coppa dove le squadre del C.I. Il Sagittario hanno fatto registrare un 2° e 4° posto nella cat.F, un 4° posto nella cat. L ed un 1° ex equo nella “speciale” categoria F Open.

Joomla Extensions