APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Singolare e fortunata successione di eventi, dal sapore inaugurale, in questo fine settimana per tutti gli appassionati di equitazione. Non appena ricevuta la notizia proveniente da Mosca dell'assegnazione  all’Italia, da parte della FEI, dei Campionati del Mondo 2022 di Completo e Attacchi, nello stesso luogo indicato per la manifestazione iridata prendeva il via un concorso Internazionale di Completo a cui hanno partecipato i rappresentanti di dodici nazioni straniere. Cavalieri e amazzoni provenienti da Brasile, Cina, Danimarca, Equador, Francia, Giappone, Olanda, Nuova Zelanda, Spagna, Svizzera, Tailandia, Polonia e, ovviamente, Italia, hanno dato vita a una competizione dai connotati di "prova generale" al Centro Equestre Ranieri di Campello.
Tempo inclemente che ha esaltato le difficoltà soprattutto dei percorsi di cross. I binomi del Lazio hanno ben figurato al cospetto dei rivali giunti da ogni parte del mondo. Sul podio Evelina Bertoli su Seashore Spring con un ottimo secondo posto nel CCI4* S. Stesso piazzamento per Margherita Bonaccorsi  (J - P.C.Athlon Sabina) su Camille A nel CCI Intro. Altri risultati di rilievo, quelli conseguiti da Giulia Macarra, Costanza Mantici, Giulia Argenziano, Ludovica Manzoli, Mattia Passacandilli, Fabio Fani Ciotti, Francesca Genovese e Daniele Costanzi.
Spettacolare caduta in cross country al terzo elemento della combinazione, ostacolo n. 24, che ha lasciato tutti i presenti col fiato sospeso, per Stefano Brecciaroli  che ha così voluto rassicurare gli appassionati dal proprio profilo Facebook:“Giornata di Cross sfortunata al CCI4* L dei Pratoni del Vivaro. Nonostante tutto stava andando per il meglio durante il percorso, sono incappato in una caduta. Bolivar Gio Granno sta bene, non ha nessuna conseguenza. Per me purtroppo una piccola frattura all'omero, speriamo di recuperare al più presto. Grazie a tutti per le attenzioni di queste ore. Ci vedremo presto in gara!”
 
A Stefano Brecciaroli i migliori auguri di pronta ripresa dal C. R. Lazio.
 
Risultati CC Internazionale (Atleti classificati nei primi 8 posti, come da Disciplinare Pubblicazione dei Risultati Fise Lazio). In grassetto le prime tre posizioni.
CCI 2* S: settimo posto per Giulia Macarra (J - Trekking Horse) su Zeta di Belvedere
CCI 3* S: quinto posto per Costanza Mantici su Queen Lady, sesta Giulia Argenziano su Calisco, ottava Ludovica Manzoli su Ainsi D'Or.
CCI 4* S: secondo posto per Evelina Bertoli su Seashore Spring
CCI Intro: secondo posto per Margherita Bonaccorsi (J - P.C.Athlon Sabina) su Camille A, quarto Mattia Passacandilli su Neno, sesto Fabio Fani Ciotti su Carla Veloso, settima Francesca Genovese su Dipinto di Blu, ottavo Daniele Costanzi su Betelgeuse del Boschetto.
Durante il Concorso Internazionale sono state disputate alcune categorie Nazionali.
Risultati Categorie Nazionali
Cat 1 Sez. A: terzo posto per Maria Nicole (J - LF Quarter Horses) su Irena Van Wendy Kurt Hoeve
Cat 2 Sez. A:  primo posto per Giulia Picano (j - Elementa Performance) su Fumé del Poggio, secondo posto per Mathilda Schiavo (J - Il Dragoncello) su L'Argentino, terza Isabella Perrella (J - Athlion Sabina) su Chanting Fox.
Cat 2 Sez. B: primo posto per Lucrezia de Berardinis (J - Il Dragoncello) su Red Andes Fanfares
Cat CN1* Sez. A:  primo posto per Arianna Verzulli (J - Il Dragoncello) su Edwina S.
Criteri di pubblicazione dei risultati del Concorso Completo di Equitazione: Concorsi nazionali e in regione Lazio Senior e Young Rider: a) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI***; b) Atleti classificati al 1° posto nella Categoria 3.  Junior e Pony c) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI*** a) Atleti classificati nei primi 3 posti nelle Categorie Welcome A/B, Invito, 1, 2 e 3. Per segnalare errori nella compilazione dell'articolo scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e, previa verifica delle classifiche, provvederemo a correggere. Grazie per la collaborazione      
 
Photo credits: Bruno de Lorenzo

Si inizia  giovedì 31 ottobre  con l'arrivo delle squadre  e il briefing dei capi équipe il tradizionale appuntamento annuale con il Saggio delle Scuole  al Centro Equestre Ranieri di Campello. Quattro giorni di intense emozioni come solo il Completo sa regalare, come solo i "Pratoni" sanno renderle indimenticabili. Per i più giovani alla prima esperienza diventerà il ricordo che porteranno nel cuore per tutta la vita insieme alle loro famiglie; per i più grandi rappresenta la festa che si rinnova con immutato fascino e sorprendente magia. 

L'edizione di quest'anno ha proposto alcune novità nei programmi delle gare che hanno trovato risposta positiva, a cominciare dal numero di squadre partecipanti: 29 per la nuova versione del Saggio delle Scuole e 17 per il Campionato. 

L'articolazione del Saggio nelle quattro prove di: Team dressage (tipo carosello), Presentazione, Cross Country a giudizio e Categoria di Stile per il Salto Ostacoli  ha come obiettivo  l'acquisizione da parte dei ragazzi della padronanza del cavallo nei diversi contesti delle discipline olimpiche, coniugando, inoltre, la ricerca della prestazione individuale con lo sviluppo dello spirito di squadra. 

Il Lazio è stato presente in questa manifestazione in misura massiccia, con ben 10 delle 14 Scuole Federali attive in regione: il 30 %  del totale delle squadre presenti.  La partecipazione al Saggio, almeno una volta ogni due anni,  è uno dei requisiti per mantenere la qualifica di Scuola Federale.

I risultati non si sono fatti attendere per le nostre rappresentative e accanto a conferme eccellenti, come nel caso della scuderia C&G (Istr. Maria Laura e Deodato Cianfanelli) che aggiunge al proprio palmarès  l'ennesima vittoria nel Campionato, troviamo un'autentica rivelazione: il secondo  posto del Trekking Horse; un risultato che premia la passione di tutta la famiglia Silla la quale ha portato avanti con infaticabile energia, negli anni, la duplice attività di scuola e di Comitato Organizzatore. Si deve unicamente al Trekking Horse, infatti, se nel periodo della chiusura del CEF gli appassionati hanno potuto continuare ad allenarsi e a gareggiare sugli impareggiabili  terreni dei Pratoni del Vivaro, a due passi da quello che oggi è stato teatro di questo importante successo per i ragazzi guidati da Talita Silla, Andrea Cincinnati e Marta Viscoso

Nel Saggio delle Scuole, alle spalle dell'ASD Sceree, il secondo posto è per Il Dragoncello -  anche in questo caso una conferma dello standard di qualità della scuola della famiglia Roman, alla  quale va riconosciuta anche la capacità di aver interpretato al meglio, sul campo, i cambiamenti introdotti nella competizione.  Ai piedi del podio, a un solo punto dal terzo classificato, Il Brughetto, ritroviamo la Scuderia C&G. 

A premiare gli atleti e gli Istruttori il Presidente Fise Marco Di Paola.

 

I RISULTATI COMPLETI DELLE SCUOLE DEL LAZIO

Campionato delle Scuole

Primo classificato: Scuderia C&G (Istr. Maria Laura, Deodato Cianfanelli e Francesco Girardi), composto da Levante Girardi su Elicrisio SPO del Colle San Marco, Anastasia Milletti su Kantje's Dadler, Edoardo Fortini su Granstown Classe, Asia De Negri su Blue Joke e Giovanna Bolaffio su Beaucatcher.

Secondo classificatoTrekking Horse (C.E. Talita Silla, Istr. Andrea Cincinnati e Marta Viscoso), composto da Roel Russo su Ginger, Gilda Savastano su Brenjehofs Kalila, Ginevra Carta su Hydron e Giada Lama su Wedel.

 

5°  Il Dragoncello (Istr. Federico e Pietro Roman, Francesca Blasi): Lucrezia De Berardinis su Red Andes Fanfare, Giulia Mannoni su Douglas, Arianna Verzulli su Edwina S, Matilda Schiavo su L'argentino

6° l'Asso Pony Club (Istr. Roberta Gentile, Alessio Proia): Silvia Serafini su Geum,  Betarice Conti su Wieni,  Martina Cocco su Ubility, Aurora Montelisciani su Nuri del Sauro, Gabriele Proia su Catch a Tiger.

11° iC.I. del Vivaro (Istr. Nicoletta Romagnoli e Gianluca Colella):  Asia Correnti su Quick Sardinien,  Lucrezia Costa su Dicey Really, Aurora Ettore su Port Lester, Cecilia Paris su Demos Kim, Sarah G. Goldschlag su Garrangrena Field.   

12° il C.I. della Leia (Istr. Maria Gabriella Ascenzi): Ornella Calderini su Unabel della Leia, Giulia Stincarelli su Rolex, Beatrice Guidotti Battaglini su Utinam della Leia, Gualtiero Nepi su Penelope delle Crete. 

 

Saggio delle Scuole

2° classificato: Il Dragoncello (Istr. Federico e Pietro Roman, Francesca Blasi), composto da Matilde Sacramento su Free Travel, Nicole Pluskota su Sulaatik's Vincento, Aurora Bartocci su Dinard, Viola Santini su Ellebororo del Colle San Marco, Giulia Mannoni su Valentino GBI.

 

4° la Scuderia C&G (Istr. Maria Laura, Deodato Cianfanelli e Francesco Girardi): Danila Laganà su Piracanta del CSM,  Federica Leopardi Maggio su Ciondolo del CSM, Alice Leopardi Aubrizia del CSM, Beatrice Bernoni su Voyage a Saumur, Yamila Zaccaro Mr. Sandman.

il Trekking Horse (C.E. Talita Silla, Istr. Andrea Cincinnati e Marta Viscoso): Giulia Astolfi su Bjirmen's Wiggele, Rachele Verì su Ice Cream Love, Flavia Iose su Luna1399, Cristell Badei su Giove, Sara Karola Maritti su Spot.

11° il C.I. della Leia (Istr. Maria Gabriella Ascenzi): Giorgia Lolli su Amelie Baia, Costanza B Mancinelli su Vilandi Van de Mispelacke, Simone Magnoni su Quadro, Beatrice Guidotti Battaglini su Kasper, Sofia Pagliaro su Lena More Captain.

13° il  Parco dell'Insugherata (Istr. Raffaele Tagliamonte): Jasmin Malhas su Vinci, Tommaso Cocco su Peculiar Colours,  Sveva Caterina Cappella su U Two Low Karwin, Diletta Monaco su Ratatouille, Eva Zoldan su Diabolo.   

19° l'Asso Pony Club (Istr. Roberta Gentile, Alessio Proia): Martina Cocco su Vinnie, Chiara Gasparini su Dax, Federico Tatti su Laught Cool King, Sara Monteverde su Black and White.

20° La Martingala (Istr. Irma Di Marco): Flaminia Mattioli su Glenlivet, Elena Pieretti su Galieli, Francesca Caravello su Dayrenne, Beatrice Olmi su Cristal Madness.

21° il Baccarat (Istr. Barbara Filippucci):  Elena Ruggieri su Meringa Dolce, Sveva Sforzini su Ardo J, Fabiola Lippiello su Young Aharney, Allegra De Angelis su Vanity Queen, Lidia Rudiana su Philadelphia 49

27° C.I. del Vivaro (Istr. Nicoletta Romagnoli): Diletta Pierciabosco su Dorado Drink, Giulia Turchetti su Finn Full, Elizabeth Matteucci su Peter Pan, Ginevra Meuti su Indienne,  Bendetta Ponzo su Pliop. 

29°  C.I. Due Torri (Istr. Michele Panebianco):  Aurora Vannicelli su Lantana,  Lucrezia Ye su Noel,  Carlotta Matteucci su Viburno del CSM, Alice Mosca su Tallo Road, Valeria Schito su Frodo.

Photo credits: Bruno de Lorenzo

Bella vittoria di Emiliano Portale con Virgilio dell’Esercito Italiano nel CCI4*-L, categoria più importante dell’internazionale che si è concluso domenica 27 ottobre al Centro Militare di Equitazione di Montelibretti. 

Sui terreni di casa l’azzurro si è infatti imposto su un lotto di partenti di tutto rispetto. Impeccabile la gara di Emiliano Portale, iniziata con il quarto posto al termine della prova di dressage - posizione mantenuta anche dopo il cross - country -  e un percorso di salto ostacoli indenne da errori  che gli ha permesso di risalire tre posizioni e trionfare sul primo gradino del podio; alle sue spalle l’australiana Christine Bates con Adelaide Hill (39.90) e  il campione australiano Andrew Hoy - terzo in sella a Basmati (41.10) .

Oltre al concorso internazionale, nel fine settimana, il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti ha ospitato anche le finali del circuito MiPAAF riservato ai cavalli italiani di 4 e 5 anni. 

Tra i nati nel 2015 - impegnati in una categoria 1 - la vittoria è andata a M.Eco montata da Andrea Bianchini. M.Eco, femmina di origine maremmana, ha chiuso con 30.50 punti negativi precedendo in classifica Zar Lussurgese agli ordini di Luigi Iriu (30.70) e Cassiblack con  Emiliano Portale (31.80). 

Portale ha poi condotto alla vittoria nel campionato 5 anni ‘Elite’ Celebrian dell'Esercito Italiano (30.30). 

Nella finale 5 anni ‘Sport’, infine, vittoria per Jamiro di Villa Giove montato da Marco Salvatori (30.60) davanti a Hilary della Monica con Nicola Ernesto Reinach (35.10) e Venenu, altro soggetto presentato da Andrea Bianchini (38.50).

Di seguito i risultati (atleti classificati nelle prime cinque posizioni):

CCI 2*-S: secondo posto per Roberto Riganelli su Utrillo Chatelier, terza posizione per Pietro Roman su Barnadown Whos Who, quinto Pietro Roman su Parkmore Emper.

CCI 3*- Ssecondo posto per Marco Cappai su Uter.

CCI 4*- Ssecondo posto per  Stefano Brecciaroli su Bolivar Gio Granno.

CCI 1*- Introprimo posto per Mattia Luciani su Quintess 29, seconda posizione per Giulia Argenziano su Top Kapi MCR.

CCI 3*- Lquarta posizione per Costanza Mantici su Queen Lady, quinta Margherita Bonaccorsi su Button Clover 

CCI 4*- L:  primo posto per Emiliano Portale su Virgilio dell'Esercito Italiano.

CCI 2* - L: primo posto per Camilla Luciani (J - C&G) su Camelot Damgaard, seconda posizione per Filippo Cinelli (J - C&G)
su Rododendro Spo del Colle San Marco.

CCI 2* - L: quarto posto per Vittoria Mannoni (J - Trekking Horse) su Leonida Settimo, quinto Marco Salvatori su Ivete

FINALE  MIPAAF

Finale 4 Anni: primo posto per Andrea Bianchini su M. Eco, terza posizione per Emiliano Portale su Cassiblack, quarta Lara Capaldini su Dirty Dancing dell'Esercito Italiano, quinto Emiliano Portale su Fanny Aurora dei Lepini.

Finale 5 Anni Sport: primo posto per Marco Salvatori su Jamiro di Villa Giove, seconda posizione per Andrea Bianchini su Venenu.

Finale 5 Anni Sport: primo posto per Emiliano Portale su Celebrian dell'Esercito Italiano, quarto Roberto Riganelli su Corindon dell'Esercito Italiano.

Per eventuali segnalazioni di errori nella compilazione scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Photo credit: Massimo Argenziano

Il Centro Ippico Pineta Salviati di Migliarino Pisano ha ospitato dal 19 al 20 ottobre le finali del Trofeo Mipaaft riservato al cavallo italiano e del Progetto Sport Adriano Capuzzo, intitolato a una delle figure di maggiore rilievo nel panorama equestre nazionale e internazionale dal secondo dopoguerra fino a metà degli anni settanta. Atleta versatile, artefice di importanti risultati sportivi, olimpionico di Completo, ha disputato numerosi concorsi internazionali di salto ostacoli.  Lascia il segno nella nostra Regione specialmente come istruttore del Pony Club Roma e della Società Ippica Romana, i cui ex allievi di maggiore spicco portano il nome, tra gli altri, di Stefano Brecciaroli,  Marco Cappai e Francesco Girardi. Consigliere Fise e Presidente del C.R. Lazio. A poco tempo dalla sua scomparsa, avvenuta nel 2011, la scrittrice Patrizia Carrano, grazie alla fattiva collaborazione delle figlie di Adriano CapuzzoFrancesca e Flavia, ha curato una raccolta di suoi scritti, pubblicata al seguente link:  http://www.greenhorseasd.altervista.org/articoli/Adriano%20Capuzzo.%20Scritti.pdf che rappresentano un lascito di grande valore per tutti gli appassionati di equitazione. 
 
Di seguito i risultati finali ottenuti dagli atleti e dai cavalli del Lazio (primi 10 posti in classifica).
Progetto Sport Adriano Capuzzo - Livello Baseprimo posto per Camilla Salvatori (J - Scuderia Fonte Bianca - Istr. Marco Salvatori). Secondo posto per Silvia Serafini (J - Pony Club Asso - Istr. Roberta Gentile). Ottava Martina Cocco (J - Pony Club Asso - Istr. Roberta Gentile).
Progetto Sport Adriano Capuzzo - Livello 2settimo posto per Clara Cesario (J - Scuderia Fonte Bianca - Istr. Marco Salvatori). 
Progetto Sport Adriano Capuzzo - Livello  Amatorisecondo posto per Federica Proietti  (Scuderia Fonte Bianca), terzo posto per Luna Lepri  (Pony Club Asso), quarto posto per Michela Sodini (Fondi Stables).
La Classifica Istruttori, basata sui risultati conseguiti durante tutto il circuito dagli allievi vede al primo posto Marco Salvatori con 274,35 punti e, al secondo,  Roberta Gentile con 281,62 punti.

Il Trofeo Mipaaft riservato al cavallo italiano vede al secondo posto, con un totale di 94.13 punti, Erikah Badu di proprietà della Scuderia Fonte Bianca e allevato da Luca Lanzi; al quinto posto Izar de S’Arcaite (All. Stefano Ferranti; Prop. Scuderia Fonte Bianca), che ha concluso il Trofeo con 100,38 punti.

 

Avvertenza: per eventuali segnalazioni di errori nella compilazione dei risultati, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Grazie per la collaborazione

Si è disputata al Trekking Horse Club, domenica 13 ottobre, la Finale del Campionato Regionale a Tappe di Completo Brevetti e 1° Grado. La medaglia d'oro della sezione Brevetti è andata al collo di Clara Cesario (J - Scuderia Fonte Bianca, Istr. Marco Salvatori) che ha concluso con 59,5 punti totali, argento per Giulia Picano (J - Cassia, Istr. Aldo Fallarino) con pp. 53,5, il bronzo è dell'atleta di casa Giada Lama (J - Trekking Horse Club, Istr. Andrea Cincinnati) con pp.50. Nel Campionato 1° grado sono stati assegnati solo l'oro e l'argento, rispettivamente, a Federica Proietti, pp. 65,4 (Scuderia Fonte Bianca) e a Michela Sodini, pp. 54 (Fondi Stables, Istr. Nicholas Marini). Per Federica Proietti si tratta della terza vittoria in questa competizione, dopo la conquista del titolo nel 2016, 2017 e l'argento del 2018.
Questi gli altri risultati:
Cat Invito: vince Nicole Pluskota (G - Il Dragoncello) su Sulaatik's Vincento, secondo posto per Alessandro Lozzi Ravizza (G - Il Dragoncello)  su King Of india, terza posizione per Aurora Bartocci  (G - Il Dragoncello) su Dinard.
Cat 1A: vince Roel Russo (G - Trekking Horse) su Ginger, secondo posto per Isabella Perrella (J - PC Athlion Sabina) su Chanting Fox, terza posizione per Asia Correnti (J - CI Del Vivaro) su Quick Sardinien.
Cat 2A: vince Clara Cesario (J - Scuderia Fonte Bianca) su Quickly Nine, secondo posto per Carlotta Trinca (J - MCR ASD) su Marzia della Noira, 
Cat 2B: vince Marta Tomei (J - C&G) su Ballymac Noah
Cat. CN1*A: vince Leonardo Maria Fraticelli (J - C&G) su Belamie DHI, terzo posto per Giulia Mannoni (C - Il Dragoncello) su Douglas.
Cat. CN1*B: vince Giulia Argenziano su Top Kapi M.C.R.
Criteri di pubblicazione dei risultati del Concorso Completo di Equitazione: Concorsi nazionali e in regione Lazio Senior e Young Rider: a) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI***; b) Atleti classificati al 1° posto nella Categoria 3.  Junior e Pony c) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI*** a) Atleti classificati nei primi 3 posti nelle Categorie Welcome A/B, Invito, 1, 2 e 3. Per segnalare errori nella compilazione dell'articolo scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e, previa verifica delle classifiche, provvederemo a correggere. Grazie per la collborazione 
Sta per terminare il Campionato Regionale a Tappe Brevetti e I Grado. Sarà Il Circolo Ippico Trekking Horse a ospitare la Finale che premierà gli atleti al termine delle sei tappe già disputate, iniziate a Montelibretti a marzo, e che termineranno nella giornata di Domenica 13 Ottobre.
Le classifiche parziali, per quanto riguarda i primi tre posti, vedono al comando provvisorio del Campionato Brevetti: Arianna Verzulli (Il Dragoncello) P.42, seconda posizione Clara Cesario (Scuderia Fonte Bianca) P.37, terza Giulia Picano (Cassia) P.34.
Per il Campionato 1° grado, si presentano alla finale nelle prime tre posizioni provvisorie: Federica Proietti (Scuderia Fonte Bianca) P.43, Geraldine Astrologo (Il Dragoncello) P.39, Lavinia Brogi (Il Dragoncello) P. 35.
Vi ricordiamo che per decretare la classifica finale del Campionato saranno presi in considerazione i punteggi delle migliori tre tappe più la finale (obbligatoria) il cui punteggio sarà moltiplicato per un coefficiente di 1,5.
Vi invitiamo a prendere visione delle classifiche al seguente link: https://www.fise-lazio.it/classifiche-completo/campionato-regionale-a-tappe-brevetto-e-i-grado/download
Vi ricordiamo, inoltre, che il programma delle gare di giornata si compone delle cat. Invito, 1, 2 CN1*, Welcome A, Welcome A/B.
La mattina si svolgeranno le prove di Dressage e Salto Ostacoli e il pomeriggio il Cross Country.
Appuntamento stagionale all'Ippodromo Militare "Pietro Giannattasio" dei Lancieri di Montebello. Nelle giornate del 28 e 29 settembre si sono svolti i Campionati Regionali di Concorso Completo accompagnati da tempo mite e soleggiato. La corsa ai titoli inizia il sabato con le riprese di Dressage, seguite dai percorsi di Salto Ostacoli ideati da Stefano Falzini. Domenica è la volta dei decisivi percorsi di Cross Country disegnati da Massimo Ramires.
Al termine delle tre prove, questi i verdetti finali:
CAMPIONATI ASSOLUTI SENIOR E YOUNG RIDER:
La medaglia d'oro cinge il collo di Costanza Mantici su Queen Lady (femmina Sella Italiano del 2009 da Robine / Caracasé, allevatore Sebastiano Chessa). Gara in rimonta, quella di Costanza Mantici, iniziata con il settimo posto dopo il Dressage, per lei una percentuale di 66,79 pari a punti negativi 33,20. Il riscatto arriva già dalla prova di salto ostacoli, conclusa indenne da errori, che la porta al quarto posto, e si conclude con la consacrazione finale al termine di un percorso di Cross Country netto e nel tempo. Chiude così al primo posto con il punteggio invariato di 33,20.
Medaglia d'argento per Giulia Baccinelli su Caralto (maschio Purosangue Inglese del 2004 da Danehill Dancer / Concorna per Night Shift). Buona la percentuale in rettangolo - 69,170 e 30,80 punti negativi  che la collocano provvisoriamente sul terzo gradino del podio. La successiva prova di Salto Ostacoli viene macchiata da quattro penalità che la fanno scalare in basso di due posizioni; parte quindi per la prova di campagna con l'intento di riscattarsi dal piccolo passo falso e conclude  il percorso con un bel netto agli ostacoli e un piccolo aggravio sul tempo di 5,60 punti. Per lei secondo posto in classifica finale. 
La medaglia di bronzo va a Marco Cappai e Candy Blu de Letrequerce (femmina del 2008 da Canturo / Candy Girl), anche per loro una buona prestazione nella prima prova con punti percentuale 69,050 corrispondenti a un negativo di 31,00: quarto posto provvisorio. Il Salto Ostacoli non costituisce un problema e le zero penalità consentono al binomio di accarezzare, al termine del sabato, la seconda posizione. Al traguardo del Cross, netto agli ostacoli ma con 12 punti di penalità sul tempo, conquistano il terzo posto.
Quarto posto per Rachele Patacchiola su Avidità delle Roane, quinto per Fosco Girardi e Walchiria del Tiglio, sesto Alessio Proia su Dollar Boy 9, settima Beatrice Mascioli e Sahara D'Iscla Z, ottava Carolina Silvestri-
CAMPIONATI JUNIOR:
Conquista la medaglia d'oro Maria De Angelis Corvi (Pony Club Athlion Sabina, Istr. Giovanni Bonaccorsi) su Bungowla Giamond Time (castrone Irlandese del 2006, Try Time / Expectation)  con il quale approda immediatamente ai vertici della classifica provvisoria concludendo il Dressage con una percentuale di 68,70, pari a 31,30 punti negativi. Conserva il primato anche dopo il Salto Ostacoli e si conferma al comando a conclusione del Cross, netto e nel tempo. Primo posto in cassaforte.
Argento per Camilla Luciani (C&G, Istr. Maria Laura Cianfanelli) che dopo il bronzo ai Campionati Europei 2019 si presenta a Tor di Quinto in versione Athina Quandolyn (femmina Oldenburg del 2006 - Quando Quando / Attika per Astek).  Terza dopo il Rettangolo con il 65,65% e 34,40 p.n., incappa in un errore in Salto Ostacoli e un piccolo ritardo sul tempo massimo nella prova di campagna: secondo posto.
Mattia Passacandilli (CI Talus, Istr. Rodolfo Del Treste) conquista il bronzo montando Neno (castrone Hannover 2010, Balou du Rouet / El Corazon). Dressage concluso al quarto posto con il 65,00 % e 35 p.n. La successiva prova di Salto si chiude con quattro penalità e il Cross Country con un rifiuto e l'inevitabile penalizzazione sul tempo. Responso finale: terzo posto.
CAMPIONATI PONY:
Purtroppo l'edizione di quest'anno ha visto ai nastri di partenza un solo binomio: Asia de Negri  (C&G, Istr.Maria Laura Cianfanelli) su Blue Joke che si aggiudicano la medaglia d'oro, dopo una prova di Dressage terminata con il 66,96 % e 33,00 p.n., otto penalità nella seconda prova e un percorso netto con un piccolo fuori tempo nel Cross Country.
GLI ALTRI RISULTATI
Cat. Invito: Vince Matilde Sacramento (G - Il Dragoncello, Istr. Francesca Blasi) su Free Travel, secondo posto per Giorgia Stefani (J - Equitando, Istr. Valentina Agrillo) su Maringo, terza posizione per Lucrezia Giannini (Arrone, Istr. Filippo Gargallo di Castel Lentini) su Freedom Van Der Burgthoeve.
Cat 1A Brevetti: Vince Martina Cocco (J - Pony Club Asso, Istr. Roberta Gentile) su Ubility,,secondo posto per Sarah Giulia Goldschlag (J - Vivaro, Istr. Nicoletta Romagnoli), terza posizione per Camilla Salvatori (J - Scuderia Fonte Bianca, Istr. Marco Salvatori) su Izar de s'Arcaite.
Cat 1B 1° e 2° grado: seconda posizione per Marta Tomei (J - C&G, Istr. Jessica Laghi) su Ballymac Noah.
Cat 2A Brevetti: vince Giulia Mannoni (C - Il Dragoncello, Istr. Francesca Blasi) su Douglas.
Cat 2B 1° e 2° grado: vince Giovanna Bolaffio (J - C&G, Istr. Maria Laura Cianfanelli) su Sunday Driver, secondo posto per Eleonora De  Sanctis (J - PC Athlion Sabina, Istr. Giovanni Bonaccorsi) su Zucchero del Giglio, terza posizione per Maria De Angelis Corvi su Iberis de Mara.
Cat CN1* Brevetti e 1° Grado: vince Maria De Angelis Corvi (J - PC Athlion Sabina, Istr. Giovanni Bonaccorsi) su Bungowla Giamond Time.
Cat CN1* 2° Grado: vince Evelina Bertoli su Chanting Fox.
Cat CN2* Open: vince Marco Cappai su Cute as Honey, secondo posto per Alessio Proia su Gatto Salta D'O.
Photo Credits: Bruno De Lorenzo
                                                                                                                                                                                                  Criteri di pubblicazione dei risultati del Concorso Completo di Equitazione: Concorsi nazionali e in regione Lazio Senior e Young Rider: a) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI***; b) Atleti classificati al 1° posto nella Categoria 3.  Junior e Pony c) Atleti classificati nei primi 5 posti nelle Categorie CI*-CI**-CI*** a) Atleti classificati nei primi 3 posti nelle Categorie Welcome A/B, Invito, 1, 2 e 3. Per segnalare errori nella compilazione dell'articolo scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e, previa verifica delle classifiche, provvederemo a correggere. Grazie per la collborazione                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    
Nella giornata di domenica 22 settembre, in occasione della 1^ tappa del circuito Lazio Pony Autunnale, presso il Cassia Equestrian Club resterà a disposizione dei binomi che lo desiderano, il percorso da cross impiegato il giorno prima per le finali del Trofeo Regionale Promotion Eventing. Tale disponibilità rappresenta un'occasione per lo svolgimento di "lavori addestrativi" da parte di coloro, e non solo, che hanno intenzione di partecipare al prossimo Saggio delle Scuole.
Il campo sarà aperto dalle ore 10.00 alle ore 15.00. Chi voglia svolgere tale lavoro deve iscriversi presso la Segreteria del Concorso pagando la prevista quota di € 10,00 ed indicando, nel contempo, l'orario approssimativo in cui intenderà effettuare il lavoro. Dovrà ovviamente essere presente un istruttore.
L'attività avverrà sotto la supervisione del Delegato Federale Roberto Smith (la cui presenza è garantita dal Comitato Regionale Lazio) che avrà cura anche di coordinare i tempi a disposizione sulla base delle richieste.

Joomla Extensions