APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Ultima tappa di campionato per la LRHA, che si è svolta lo scorso week end presso il Centro Equestre Cassia. Per questo finale di stagione agonistica 2018 l’arena della manifestazione ha vestito i colori dello Sponsor Elementa che ha dato il nome allo special Trophy dedicato ai cavalli di 3 e 4 anni che sono scesi in campo con l’obiettivo di prepararsi al Grande Futurity di Cremona.

Numeri da record si sono registrati in questa edizione che ha richiamato reiners da più regioni del centro Italia e che ha quasi sfiorato i 200 ingressi realizzzando ben 190 entries !

Al fine di garantire a tutti i partecipanti una adeguata preparazione alla due giorni di gare in questa occasione i Pay-time sono stati anticipati di una giornata ed iniziando il giovedì hanno permesso di registrare oltre 180 binomi iscritti.

Dopo due giorni di preparazione, per i binomi la giornata di sabato  si è aperta in anticipo rispetto alle edizioni precedenti dando il benvenuto al primo ingresso in arena alle ore 08:00. Sveglia anticipata quindi per reiners e cavalli, assistiti da temperature e sole quasi esitivi per tutta la durata della tappa.

A regalare ulteriore solennità all’evento conclusivo della stagione 2018, la presenza dei tre giudici : Lara Maiocchi ed Alessandro Milani in arena e  Manuela Maiocchi in campo prova, che in qualità di Stewart ha avuto il compito di monitorare e testimoniare l’impegno dello sposor della manifestazione verso il fairplay , l’attenzione ed il rispetto verso il benessere dei cavalli atleti che si sono esibiti in questa 2 giorni di gare. 

Prima categoria a scendere in campo la Novice Horse, per l’occasione class in class, dove il podio tutto in famiglia ha celebrato le vittorie di Dario Carmignani in sella a RS Tigershark Jack di Francesca Spaziante nella classe Open e di Sara Carmignani in sella a CL Gun Sarah nella Non Pro rispettivamente con i punteggi di 143,5 e 139,5.

E’ stata poi la volta della prima delle categorie dedicate ai cavalieri debuttanti della disciplina, che nella classe Green Level si sono esibiti sul pattern#6 e che ha visto salire sul primo gradino del podio Massimo Lauriola sul suo OT the Big Dad Jac con lo score di 137,5.

Come di consueto, a seguire la categoria Youth dove Alice Miralli ed il suo JM Walla Big Star hanno portato a casa il primo posto.

Nel primissimo pomeriggio agguerrita è stata la lotta nella categoria Novice Riders che ha incoronato vincitori della VI tappa Ivan Cinelli e Master Ladiesman con lo score di 141,5.

Nella Novice Riders Bis, immediatamente a seguire, si conferma Champion Gaia Clazzer con Motorola Pride con il punteggio di 130,5.

Alle ore 15.00 ha preso il via il tanto atteso appuntamento dedicato ai cavalli più giovani che grazie al sostegno dello sponsor Elementa ha registrato un added particolarmente ricco diventando un punto di riferimento nel centro Italia nel panorama delle tante manifestazioni dedicate alla preparazione per l’evento di Cremona di Dicembre.

Nelle categorie dedicate ai cavalli di 3 anni vittoria di Nicolae Stefanescu su Mega America nella classe LTD Non Pro mentre nella classe Non Pro il podio è andato ad Antonio Zagaria in sella al suo Zag Smoking Spook.

Sempre per i 3 anni il podio nelle classi dedicate ai professionisti OPEN è decisamente gremito di binomi. La categoria Limited Open è infatti vinta per ben 2 volte con lo score di 141,5 da Luca Dossetto rispettivamente in sella a Kn Made My Whiz e SB Pilou Whiz entrambi di proprietà di Andrea Castrucci. Ancora più popoloso il primo gradino del podio per la categoria OPEN vinta con il punteggio di 144,5 da Gennaro Lendi e PL Colonelsmoking CX di Andrea Parise , Alessandro Meconi con Sonita Gotta Whiz di Arturo Pappagallo, Giovanni Masi De Vargas in sella a Bugs At Nite di Mariangela di Pierro e nuovamente da Gennaro Lendi con RS Elnath Blue di proprietà di Claudio Risso.

Le classi Non Pro dedicate ai 4 anni sono state entrambe appannaggio di Pasquale Rodorigo ed il suo Frozen Tari Badger che ottengono il doppio podio con il punteggio di 142.

Nella Limited Open, invece, con lo score di 143 vince Andrea Lucetti in sella a Spat Luxury Gun di Lorenzo Ranucci mentre nella classe Open è di nuovo podio per Gennaro Lendi che insieme a Kn Taco Whiz di proprietà di Andrea Castrucci vince la categoria marcando un punteggio di 145.

La giornata di gare si è chiusa con l’estrazione a sorte dei trofei e delle due monte messe in palio in occasione del Trophy.

La seconda giornata è partita con la Novice Horse a 2 Mani dove Massimo Lauriola ed Ot The Big Bad Jac portano a casa un nuovo podio. A seguire la categoria Rookie vinta da Fabio D’Aquilio ed il suo Geremy Enterprise con lo score di 141 mentre la Rookie Youth è stata conquistata da Gabriella Migliaccio in sella al suo Star Exposure con il puteggio di 139,5.

Finale di stagione agguerritissimo nella categoria dedicata ai giovani Short Stirrup under 13 dove sul primo gradino del podio è salita Arianna Ranucci in sella a AB Smart Cals con il punteggio di 136; immediatamente alle sue spalle secondo posto per Giulia Brutto e Spat Snapolena con 135,5 e terzo posto per  Marco Paolacci e Master Parette  con lo score di 134,5.

I recuperi delle classi Ladies, Prime Time non Pro e Prime Time Open incoronano champions rispettivamente : Chiara di Mugno con ALV Hollywood Surprised , Valter Mercanti sul suo Janas Sugar Zen e Dario Carmignani su RS Tigershark Jack di proprietà di Francesca Spaziante.

Nel primo pomeriggio si sono tornati a darsi battaglia i Non Pro scesi in arena esibendosi sul pattern #9. Le vittoria nella classe Limited Non Pro è andata a Ivan Cinelli con Master Ladiesman che conquista il podio con lo score di 140 mentre l’Intermediate Non Pro e la Non Pro hanno decretato Champion Fabio Colantoni ed il suo BF Feona in Whiz con il punteggio di 140,5.  

Categoria conclusiva la Open che vede vincitore nella classe Limited Luca Cacciatore con Smart Zen di proprietà di Salvatore Faraco mentre nelle classi Intermediate e Open si laureano champions ancora una volta Dario Carmignani e RS Tigershark Jack.

Si conclude così il campionato LRHA 2018, con una tappa che è stata ricca di emozioni di festa e di soddisfazioni conseguite da tanti binomi che classificati nelle prime tre posizioni delle rispettive categorie si preparano ora a fare il loro ingresso nell’arena di Cremona a Dicembre ed a sfidare i contendenti delle altre regioni nelle finali Italiane IRHA/FISE.

Un grandissimo augurio a tutti i nostri binomi di chiudere questa stagione agonistica 2018 con successi ancora più grandi!

Online la classifica ufficiale IRHA del Campionato Regionale/Debuttanti LRHA ASD-IRHA-FISE dopo la 6 tappa 2018

A cura di Laura Orsolini 

Joomla Extensions