APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

A distanza di poche settimane dai Campionati Regionali, sono riprese le operazioni per allestire il concorso A6* presso l’Ippodromo Militare Lancieri di Montebello, in scena dal 22 al 24 giugno. A fare gli onori di casa il neo comandante del Reggimento, Col. Giuseppe Cacciaguerra, visibilmente soddisfatto e assiduamente presente durante le premiazioni, accompagnato dal Col. Giancarlo Cati. Buono il  livello dei cavalieri in campo, impegnati sul prato del Campo Tribuna e  sul nuovo campo in sabbia. Ad aggiungere un ulteriore elemento di novità ha contribuito il gradito ritorno dello Chef de Piste tedesco Volker Schmidt che ha lavorato in perfetta sintonia con il “nostro” Andrea Bruno.

Combattutissima la C140 di venerdì, a vincerla è stato Guido Grimaldi su Borneo Gery, seguito a pochi decimi di secondo da Roberto Consumati e Quadriglio Del terriccio, terzo posto per Luigi del Prete con L.B. Castello, quarto Gianluca Apolloni su GLA Dreams e quinta posizione per Stefano Brecciaroli con Masai delle Schiave.

Al vertice della C135 si è confermato Gianluca Apolloni con Baby Arko, seguito in seconda posizione dall’amazzone Elena Lardone con Conquestador, terzo Roberto Consumati in sella a Nordica Delle Schiave e quarto l’agente Fiamme Oro Luca Coata in sella a California Del Rilate.

In testa alla C120 si è distinto il children Valerio Ielapi con Urbana Du Royet, piazza d’onore per la junior Greta Guadalupi con Elenoir e terzo posto del giovane Yari Cadile su Silver Cake.

I migliori della C115 sono tre promettenti leve: primo William Fagiani con Vespina, piazza d’onore per Matteo Bonagura su Aldine e terzo Claudio Moncada in sella a Gotham Bad

La categoria B110 è stata vinta da Elda Faggiano con my Fair Lady, terzo posto di Rocco Di Terlizzi con Arcus D.C., quarta posizione per Tommaso Coata su Uran e quinta di Azzurra Maugeri con Noor Nilly.

Sabato si è svolto l’avvincente Gran Premio C145, a brillare su tutti è stato Gianluca Apolloni con Baby Arko (0/0, 50.4 sec), piazza d’onore del giovane Luigi Del prete su L.B. Castello (0/0 , 53.07 sec), terzo Roberto Consumati in sella Quadriglio Del Terriccio (0/0, 55.06 sec), binomio reduce dal successo dei Campionati Regionali Assoluti II grado e quarta la migliore tra le amazzoni e gli junior Sara Morucci con Djambo (1/0, 62.0 sec), quinto Stefano Coata su Impero Delle Schiave (0/6, 71.95 sec).

Tutti laziali i cinque migliori della C135: Arianna Iacovacci con Engas Zulu King, piazza d’onore per Luca Coata con California Del Rilate, terza Susanna Ferrara in sella a Bad Silvio Boy, quarto Guido Grimaldi con Gerardo-E e quinto Davide Iacovacci su Fire Dragon.

La categoria C130 è stata appannaggio di Alice Bertoli con Bolscoi Di Vallerano, seguita dallo junior Giovanni Bonagura con Nintilou.

Nuovamente in vetta alla C120 troviamo Valerio Ielapi in sella a Urbana Du Royet e terza Greta Guadalupi con Ele Noir.

Si aggiudica la vittoria della C115 Matteo Bonagura con Aldine e secondo gradino del podio per Leonardo Bizzarri con Birchlands Moonsoon. 

Solo un netto è uscito dalla B110, vinta da Tommaso Coata su Urana, alle sue spalle Elisabetta Giussani con la Vita Di Belle, terza posizione per Sara Messina con Culita , quarto posto di Rocco Di Terlizzi con Arcus D.C. e quinto Riccardo Strano su Chelanetta.

L’ultimo giorno di gare è stato caratterizzato dalla particolare categoria Derby, vinta da Filippo Martini Di Cigala con Deja Vu, seguito da Luca Coata con California Del Rilate e da Roberto Consumati su Chinzano Z. Alle pendici del podio Luigi Del Prete in sella a L.B. Castello e quinta Alice Bertoli con Bolscoi Di Vallerano.

Avvincente il Piccolo Gran Premio che ha visto solo due percorsi netti nella 1° manche. Piazza d’onore per Elena Lardone con Conquestador, terzo Luca Coata su Quite Beauty, quarto il children Gian Bautista Cano su Campidor e quinto Davide Iacovacci con Fire Dragon. 

La categoria C130 è stata conquistata dai Dante Giungarelli con Querida Delle Fiocche.

La migliore della C120 è stata Aurora Muzi in sella a Tiffany, terza la giovane Federica Insardi con Franzisco Del Poggiosecco.

Ad eccellere nella C115 è stato Matteo Bonagura con Aldine, piazza d’onore per il children Cristiano Mosca con Bailando e quarto Claudio Moncada con Gtham Bad.

Nella B110 spicca al primo posto Riccardo Strano su Chellanetta, terza la junior Elda Faggiano con My Fair Lady, quarta Elisabetta Giussani con la Vita Di Belle e quinta Benedetta Loglio con Louis 190.

Powered by JS Network Solutions