APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Si è conclusa la settima edizione del concorso nazionale in memoria di Lorenzo Attili presso le strutture dell’Horses Le Lame Sporting Club di Montefalco.

In ricordo del giovane tecnico venuto a mancare a causa di una leucemia, il comitato organizzatore ha allestito una mostra d’arte dedicata al cavallo intitolata “Memories and Pictures” curata da Carlo Galli di Artouverture, con la collaborazione di “Valorizzazioni Culturali”.

Numerosi i cavalieri provenienti da tutta Italia, tra questi un ruolo di spicco lo hanno avuto i binomi laziali. 

Il concorso si è aperto con la vittoria di Luca Coata su Crandessa nella C140, alle sue spalle Gianluca Apolloni con Baby Arko seguito da Simone Coata in sella a Luceluce. Ai piedi del podio Christian Marini e Condor.

Nella C135 si è distinto in seconda posizione Marco Ciucci su Twice Over, quarto Filippo Martini Di Cigala con Tamarilla e quinto Ludovico Martini Di Cigala in sella Nepente Del Ma’. Il children Valerio Ielapi ha, invece, conquistato il quarto posto della C120 con la sua Urbana DU Royet.

La categoria C115 è stata vinta da Martina Fisco e Ulinda, mentre è arrivata quinta la giovane Alice Di Muzio su Mostarda.

La giornata di sabato ha visto come protagonista della C140 Filippo Martini Di Cigala, che ha conquistato la prima e la seconda posizione, rispettivamente in sella a Pupillo Dell’Esercito Italiano e Tamarilla. Terzo l’agente Fiamme Oro Luca Coata su California Del Rilate e quinto Andrea Caprara con Forza Belgica Vd Molemberg.

In testa alla categoria C135 si è distinto Giuseppe Della Chiesa su Corelis, terzo Giuseppe Felici con Mary Jey, e quarta posizione per Corrado Boni in sella a Fantastique.

Alice Bertoli ha vinto la C130 con Bolscoi Di Vallerano, mentre Giulio Fiammeri è stato il migliore della C125.

Buona prestazione della junior Francesca Chiattelli quarta nella C120 in sella a Zagara Della Mezzaluna.

Targata Fise Lazio la vittoria della C115 grazie a Luca Cristofaro su Pirandello, non da meno la prestazione di Giulia Terenzi su Rondine Dei Prati  in vetta alla B110.

Domenica le attenzioni sono state rivolte all’impegnativo Gran Premio C145. L’unico doppio netto, firmato nel tempo di 51.15 sec, è stato Giulio Di Renzo e Candy Girl De Letrequerce. Alle sue spalle Filippo Martini Di Cigala con Lucky Strike (0/4, 47.08 sec), mentre sul terzo gradino del podio è salito lo junior Cristian Calligaris in sella a Renkum Delaware.

I fratelli Martini Di Cigala si sono distinti nuovamente nella C135, Ludovico è arrivato secondo con Nepente Del Ma’, con solo qualche decimo di secondo di differenza al terzo posto Filippo e Deja Vu.

La categoria C130 è andata Christian Fioravanti su Birdy De La Lande, piazza d’onore per Filippo Catarci su Del Tikky e terzo posto della giovane Veronica Marra con Honey-B Van Het Heerehof.

In vetta alla C125 si è distinto Giulio Fiammeri con Gaudi – H, i complimenti sono rivolti anche alla terza posizione di Cecilia Stocchi su Serom nella C115 e Fulvia Gunnella con Quacobat, quarti classificati nella medesima categoria.

Infine, la B110 è stata vinta da Filippo Lolato su Suez Della Polinarda, mentre la migliore delle amazzoni laziali è stata Domiziana Valeriani su Sokos al quarto posto.

 

Contemporaneamente si è svolto il concorso A5* presso le strutture di "Le Siepi" Cervia. Ha mettersi in mostra ci hanno pensato due junior: Elena Crescenzi su Clarinetto quarta nella C115 di venerdì e Ilaria Boccia terza nella B110 di domenica in sella alla sua Mina Plus.

 

 

 

Joomla Social Extensions