APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Selezioni per la Coppa del Mondo di Lanaken e Progetto Sport, questi gli ingredienti del concorso nazionale andato in scena presso il centro equestre Horse “Le Lame” Sporting Club.

Per quanto concerne le selezioni relative ai cavalli di 5 anni, questi gli atleti laziali in evidenza: Filippo Martini di Cigala con Acasrtoon, primo ex aequo il venerdì e quinto Marco Ciucci con Canturino, mentre il giorno seguente sono arrivati primi a pari merito Andrea D’Antoni con Aragorn e Vanessa Morello su Free Spirit.

Tre giorni entusiasmanti hanno caratterizzato la selezione dei cavalli di sei anni. Venerdì è arrivato primo Roberto Consumati con Visby, terzo Filippo Martini Di Cigala su Saetta Del Terriccio e quinto Andrea Marini Agostini in sella a Cristalia. Il sabato tutti hanno confermato la loro ottima preparazione: primo Filippo Martini di Cigala seguito in terza posizione da Roberto Consumati ed in quarta da Andrea Marini Agostini. Nella prova più impegnativa di domenica, piazza d’onore per il binomio composto da Filippo Martini di Cigala e Saetta Del terriccio e quarto Roberto Consumati su Visby.

Solo tre binomi al via nella selezione Coppa del Mondo H140, tra questi l’unico tesserato Fise Lazio è stato Francesco Franco con Zeta Cicera. L’eccezionale binomio, unico netto del secondo giorno di gare, ha infine chiuso al terzo posto della prova finale.

C’è solo da aspettare, quindi, l’ufficialità del Mpaaf per sapere quali saranno i binomi che parteciperanno ad Lanaken.

Un successo per numero di atleti al via nelle gare del Circuito Mpaaf, svoltosi nelle giornata di sabato e domenica.

Nella categoria Sport Giudizio H100, riservata ai cavalli di 4 anni, si è messo in evidenza al secondo posto Remigio Mancini con Calime Dell’Esercito Italiano, seguito da Andrea Bianchini su Calien Dell’Esercito Italiano ed al quinto da Mattia Loi con Creso Del Leccione.

Nella categoria Elite Giudizio H105, riservata ai cavalli di quattro, anni è arrivato secondo ex aequo Roberto Riganelli con Rodomonte, mentre nella medesima gara riservata ai cavalli di 5 anni ha ottenuto la piazza d’onore Giuseppe Felici in sella a Ulrico e la terza posizione Roberto Riganelli con Brokenhill Dell’Esercito Italiano. I complimenti sono rivolti anche Fernando Giganti, terzo classificato della 5 anni Elite a Giudizio H115.

Tra i migliori cinque della categoria 6 anni Elite H125, troviamo al quarto posto Federico Bellin con Chopin Della Caccia. 

Il Lazio si è messo in evidenza anche nella categoria 7 anni Sport H125, grazie alla seconda posizione di Giacomo Maffei su Plastico e la quarta di Fernando Giganti con Zanca Dell’Esercito Italiano. Tra i migliori anche Marco Ciucci e Butterfly, quarti classificati della 7 anni Elite H135.

Nella categoria 7 anni e oltre primo grado a giudizio H120 la junior Alessia Sarnà su Preziosu è arrivata seconda, seguita dalla giovane Emma Chicchirichì con Edredone.

Intensa la giornata di domenica, apertasi con la categoria 4 anni Sport Attitudine H100: piazza d’onore per Andrea Bianchini con Calien Dell’Esercito Italiano, seguito da Laetitia Theodora Vanno con Virgilio e Remigio Mancini su Calime Dell’Esercito Italiano.

Nella categoria 5 anni Sport Attitudine H110, si conferma il migliore Roberto Riganelli con Brokenhill Delll’Esercito Italiano e quarto Giuseppe Felici su Ulrico. Mentre Fernando Giganti si attesta al quarto posto della 5 anni Attitudine H120.

Una della gare più attese, il Gran premio H130 riservato ai cavalli di 6 anni, ha visto la terza posizione di Federico Bellin con Chopin Della caccia (0/4), seguito da Fernando Giganti con Atena Dell’Esercito Italiano (0/4) e quinto Fiorino De Santis su Firework (0/8).

Nuovamente in premiazione Fernando Giganti che conquista la categoria 7 anni Sport H130 con l’aiuto di Zanca Dell’Esercito Italiano .

Avvincente il Gran Premio Elite H140, riservato ai cavalli  di 7 anni, nel  quale Luca Di Giamberardino e Tic Tac Toe, si sono attestati al quarto posto (4, 76.00 sec.). Mentre la junior Emma Chicchirichì su Erdne si è aggiudicata il quarto posto della 7 anni e Oltre Primo Grado Giudizio.

Le vittorie targate Fise Lazio sono arrivate anche nelle categorie aggiunte a partire dalla C120 conquistata dal children Matteo Bonagura con Aldine di venerdì. In vetta alla medesima categoria del sabato Giulia Cardona con Queen Mab, seguita in quinta posizione da Yari Cadile in sella a Silver Cake.

Conquista, invece, la C130 Dario Di Giamberardino con Gaetano ed arriva quinto lo junior Diego Canapini con Lussy Di Donna Olimpia. La migliore della B110 è stata Ilaria Boccia con Falcon, seguita dalla piazza d’onore di Gualtiero Nepi con Penelope Delle Crete, e dal quarto posto di Sara Pollastrelli su Meredith.

Domenica, in evidenza Diego canapini con Vanessa De Coquerie, primo nella C125 e terzo Diego Calderini con Kobal Van De Brouweshoeve. Ottimo risultato anche di Alessia Candeloro e Charlotte 187, primi nella B110. Mentre in evidenza al quinto posto della C135 Andrea Marini Agostini con Nice PPZ ed al quarto posto C115 Matteo Landi con Luneburg.

Continuano i successi anche delle categorie riservate al Progetto Sport. In mostra il neo campione Italiano Giovanni Micci Battaglini con Up To Date nella H110 Junior stile di venerdì, mentre chiude con 8 penalità l’unica partente del livello 2 senior Alessia Candeloro con charlotte 187.

La migliore del livello 3 H115 stile children/junior è stata la piccola Vittoria Merlani su G-Elvis Degli Assi, seguita al quarto posto da Francesca Dominici (terza nella stessa gara a tempo) con Chanel Du Miramar Z e al quinto da Giulia Maria Guidotti Battaglini in sella a Madagascar Delle Schiave.

Nel livello 3 H115 senior chiude con 4 penalità, Liviana Dei Svaldi con Madam Quidam.

Nel livello 4 H120 pony/children Stile è arrivata seconda Francesca Dominici con Chanel Du Miramar Z. Nella stessa categoria riservata ai pony, ha totalizzato 59.10 punti Ornella Calderini su Schamitzi, mentre ha chiuso senza errori Rinaldo Vestri con Centurio la H120 Senior livello 4.

Sabato conferma il suo ottimo stato di forma Giovanni Micci Battaglini con Up To Date nel livello 2 H110 Junior/children arrivando secondo. Nella stessa categoria, ma riservata ai Senior ha chiuso con quattro penalità Alessia Candeloro con Charlotte 187.

La categoria livello 3 H115 junior/children porta il nome di Matteo Landi con Luneburg, seguito da Vittoria Merlani con G-Elvis Degli Assi al secondo posto, Giulia Maria Guidotti Battaglini con Madagascar Delle Schiave al quarto, e da Francesca Dominici su Chanel Du Miramar Z.

Infine, sempre Francesca Dominici con Chanel Du Miramar si aggiudica la C120 Junior/pony e chiude con 0/8 Ornella Calderini nella medesima categoria riservata ai soli pony.

 

Powered by JS Network Solutions