APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Lunedì su appuntamento
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Numerosissimi i cavalieri targati Fise Lazio che hanno preso parte al concorso A5* presso le strutture del circolo ippico Regno Verde. Ogni dettaglio accuratamente studiato dallo Show Director e padrone di casa Gianluca Quondam, ha fatto si che i tre giorni di gara si siano svolti in nome dello sport e del divertimento.

Protagonista indiscusso Paolo Pomponi, che in sella a Igor Vt Duitschoolhoeve e Qing D’Amour ha fatto doppietta nella categoria di altezza di 1 metro e 40 del venerdì, per poi attestarsi in vetta alla gara più difficile del fine settimana, il Gran premio C145, in sella a Qing D’Amour (0/0, 38”27). Alle sue spalle Antonio Maria Garofalo su Hope Van De Horthoeve (0/0, 39”43), terzo posto di Antonio Campanellli in sella a Cornet Rouge (0/0, 40”54), e quarto Christian Marini su Embaia M (0/0, 41”68).

Tornando in ordine cronologico, il primo giorno di gara ha visto la terza posizione di

Emiliano Liberati su Dooley WV, quarto Christian Marini con EMbaia M e quinto Andrea Caprara con Forza Belgica VD Molemberg nella C140. Nuovamente protagonista della giornata Emiliano ha vinto la C135 con Donna Gabbana, piazza d’onore per Paolo Adorno su Fer Z.G., terzo Luca Marziani con Don’t Worry B e quinto Gianluca Apolloni in sella a Gla Dreams.

Rosa la vetta della C130, vinta da Francesca Urbini su Cadiva Z, così come la C120 firmata da Anna Lisa Mancini con Ariel C, che si è lasciata alle spalle il quinto posto di Matteo Bonagura con Aldine e la C115 conquistata da Rachele Morselli su Last Big, seguita dalla junior Gaia Mele con Casta Diva egli Assi.

Sabato, si aggiudica la vittoria della C140 Paolo Adorno con Fer Z.G., piazza d’onore per Paolo Pomponi con Igor Vt Duitschoolhoeve, terzo Giulio Di Renzo Von Freymann in sellla a Candy Girl De Letrequerce, quarto Roberto Consumati con Quadriglio Del Terriccio e quinto Antonio Campanelli su Cornet Rouge.

Nel piccolo gran premio di altezza 1 metro e 35 è arrivato primo Emiliano Liberati con Donna Gabbana, secondo Francesco Passarelli su Iron Van’t Heike, terzo Giuseppe Della Chiesa su Corelis, quarto Christian Fioravanti in sella a Birdy De La Lande e quinta Francesca Urbini con Cadiva Z.

Torna a vincere Simone Coata, che in sella a A-Concarada è stato il migliore della C130, mentre Sara Fiammeri con Giasia arriva prima nella C120, seguita in quarta posizione da Giovanni Bonagura in sella a Nintilou.

Il più bravo della C115 è stato lo junior Gualtiero Nepi con Vivaldy Du Coral, con il quale si è aggiudicato la sella messa in palio dalla selleria Equipe ( vedi video ). Seconda la junior Sara Caponi con Almos B e quinta Martina Anzellotti in sella a Victory Lady SHB.

I complimenti sono anche rivolti alla vincitrice della C110 Martina Tamma con Very Jessenia Rubin, e al secondo posto di Micaela D’Orazi su Casarat.

L’ultimo giorno di gara, ha visto le attenzioni riposte, oltre che sul Gran Premio alla categoria Best Riders 1° grado vinta da Angelica Giulia Finamore con Comune Non Tanto (0/0, 38”43) e terzo Giovanni Bonagura con Nintilou (0/0, 40”99).

Il migliore della C135 è stato Marco Ciucci con Ziraia, secondo Emiliano Liberati in sella a Verron, terzo Stefano Brecciaroli su Masai Delle Schiave, quarta Mia Belloni con Sole Mio e quinto Simone Coata in sella a Monosse Del Gardesano

La categoria C130 porta il nome di Giulio di Renzo Von Freymann con Ehranerin De Letrequerce, mentre Diego Calderini è arrivato quinto su Kobalt Van De Brouwershoeve. Nuovamente in premiazione e in pole position Sara Fiammeri su Giasia nella C120, quarta Federica Insardi con Repilot e quinta Maria Vittoria Morelli con Vittoria di Capocontro. Per la C115 è arrivata prima Sara Caponi con Almos B e quinta Sofia Santangelo con Niruana.

Infine vince la B110 Martina Tamma con Very Jessenia Rubin ed è arrivata terza Raffaella Giulia Lussi su Chanky.

 

Joomla Extensions