APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

si chiude il primo Test Event della stagione

Nello scenario dell’Arezzo Equestrian Centre si è svolto il primo Test Event della stagione 2019. Numerosi i giovani atleti laziali giunti con i loro istruttori nella provincia toscana per mettersi in mostra agli occhi dei tecnici nazionali e aggiudicarsi il posto nell’ambito CSI2* di Gorla.

Il week end è iniziato con la warm up di venerdì dove le strategie di amazzoni e cavalieri sono state diverse, c ‘è stato chi ha deciso di provare i percorsi ideati dai Direttori di campo Mario Breccia e Fabrizio Sonzogni, e chi ha pensato fosse meglio testare solo il terreno con il lavoro in piano.

Il referente Salto Ostacoli Piero Coata ha giudicato “soddisfacenti i risultati ottenuti. I nostri ragazzi si sono comportati in maniera eccellente sia dentro che fuori dal campo. Abbiamo riportato ottime prestazioni, che con il lavoro a casa saranno senz’altro riconfermate nei prossimi appuntamenti a livello nazionale e internazionale”.

Per quanto concerne i risultati, riportiamo i primi dieci classificati  della classifica finale:

YOUNG RIDER ALTA – quinto posto per Matteo Del Prete con Athina, settimo Giuliano Dominici in sella a Ramses Du Ohare e decima Sara Morucci con Stardust Z. 

YOUNG RIDER MEDIA – quinta Bianca Gazzè con Efonboy H.

CHILDREN ALTA – la vittoria è andata a Gian Bautista Cano con Bravour, mentre in sella a Zero Impact Primo ha ottenuto la quinta posizione e, la nona, su Lance VI. Al terzo posto si è attestata Maria Vittoria Padovan in sella a Fiolita.

CHILDREN MEDIA – quarto posto per William Fagiani con Babacool e settimo Gualtiero Nepi in sella a Vivaldy Du Coral.  (Lorusso Tobia in Silki).

PONY ALTA – la settima posizione è stata firmata da Mathilda Mercuri su Marcello, alle sue spalle Alice Pizzicanella con Eddies Dream.

PONY MEDIA – prime a pari merito Elisabetta Giussani in sella a La Vita di Belle e Zoe Tomassini con Aughavannon Chez. Il quinto posto è stato occupato da Ornella Calderini su Schamitzi, mentre è arrivata ottava Allegra Baracchini con Pimousse e nona Syria Zangheri su Komeet Van Orchidids.

YOUNG RIDER BASSA sabato - quarto Francesco Passarelli su Jupiler e sesto Matteo Del Prete con Kirr Royal Vd Caatshoeve

JUNIOR BASSA sabato - la vittoria è di Elisabetta Protto su Miss Perefct

PONY BASSA sabato - in prima posizione Martina Mastrantonio su Poulabrandy King e settima FlaminiaPiarulli con Atlantic Valley

YOUNG RIDER BASSA domenica - piazza d'onore per Francesco Passarelli su Jupiler e terzo Matteo Del Prete con Kirr Royal Vd Caatshoeve

JUNIOR BASSA domenica - decima posizione di Elisabetta Protto in sella a Miss Perefct

PONY BASSA domenica - quarta Flaminia Piarulli su Atlantic Valley 

Per quanto concerne le categorie valide come qualifica alla gara pony in Arena Fise in vista di Verona 2019 riportiamo i primi cinque classificati delle diverse giornate:

Sabato- Nella categoria di altezza 1 metro e 10 è arrivata seconda Benedetta Loglio con Hardingville Clockwork Orange, terza Maria Pedone su Quintana, quarto David Kron con Prince Des Rollees e quinta Diletta Baracchini in sella a Gurteen Champ. Nella Bp 100 si è distinta Benedetta Zibellini con Stella in quinta posizione, Elisa Passalia ha conquistato la vetta della Bp 105 con Quellebelle seguita da Maria Pedone su Mabel, Giorgia Malatesta in sella a Olie Dot Com e Beatrice Guidotti Battaglini con Haz’s Lad II.

Domenica – Nella categoria mista Bp110 si è distinta in seconda posizione Maria Pedone su Quintana e quarto David Kron con Prince Des Rollees. Nella Bp 105 la piazza d’onore è stata di Beatrice Guidotti Battaglini con Hazy’s Lad II, terza Giorgia Malatesta con Olie Dot Com e quinta Elisa Passalia su Quellebelle. Infine nella Bp100 è arrivata nuovamente quinta Benedetta Zibellini con Stella. 

Joomla Extensions