APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

 

Il 12 e il 13 aprile si è svolto il Campionato Italiano Seniores 2019, l’oro al collo di Luca Marziani il bronzo assegnato a Paolo Adorno 

Tra il 2017 e il 2018 l’aviere capo Luca Marziani nativo di Civita Castellana ci ha regalato immense emozioni sui campi europei, decisivo il suo contributo nella vittoria alla Coppa delle Nazioni dello CSIO di Piazza di Siena 2018.

In sella al suo Tokyo du Solei ha dato prova di estro, precisione e assetto formidabili portando a termine senza errori agli ostacoli i due percorsi di altezza 1 metro e 60 nella finale del Campionati Assoluti “Parlanti”, portando a casa, per la prima volta nella sua carriera, la medaglia d’oro che gli conferisce il titolo di miglior cavaliere sul territorio nazionale. 

“Sono contento - ha detto Luca Marziani - non solo per la medaglia d’oro che mi riempie di gioia, ma anche perché ho ritrovato subito Tokyo du Soleil in uno stato di forma splendido. Poteva essere questa l’unica mia preoccupazione, visto che il mio cavallo era a riposo dallo scorso novembre. È bastato saltare due gare del Toscana Tour di Arezzo, che peraltro sono andate molto bene, per averlo nuovamente al top della forma. Oggi ho sentito il Tokyo di sempre e sono davvero felice. Questo successo - ha concluso Marziani - deve essere condiviso con chi è al mio fianco giorno dopo giorno; per questo ci tengo a ringraziare tutto il mio staff, a partire dal mio groom Jose, che conosce perfettamente Tokyo, lo rispetta e lo fa sentire sempre una superstar, per andare avanti con lo staff veterinario e tutti quelli che contribuiscono con il proprio lavoro ai risultati del team”.

 A ottenere il secondo gradino del podio e la conseguente medaglia d’argento è stato un cavaliere giovane: il venticinquenne di Treviglio (Bg) Filippo Codecasa in sella a Giulio 8

Minimo il distacco sul terzo gradino del podio. La medaglia di bronzo, targata Fise Lazio, è andata con un totale di 10.43 punti negativi al cavaliere Paolo Adorno in sella a Fer Z.G: “essere cresciuti insieme è stato il nostro punto di forza. Nonostante siano state le prime gare davvero difficili tecnicamente,  sotto tutti gli aspetti, condizione, forza e concentrazione hanno fatto di Fer Z.G un formidabile compagno di battaglia. Questa medaglia è frutto di un grande lavoro di squadra, dal veterinario al maniscalco, ma nulla sarebbe stato possibile senza il contributo della donna che quotidianamente mi supporta, il mio sfogo e compagna di vita  Gaia Renzi. Un successo che dedico a mio papà e al nuovo arrivo in famiglia Paolo Andrea.”

Un campionato che rimarrà nella storia per il C.R Fise Lazio e che vede in decima posizione un altro grande cavaliere cresciuto nelle strutture regionali: Emiliano Liberati. In sella a Davarusa il binomio nello scorso anno ha riportato numerosi piazzamenti nei Gran Premi di altezza 1 metro e 45.

Grande soddisfazione traspare dalle parole del Presidente federale, Marco Di Paola, che ha messo le medaglie al collo dei vincitori. “Siamo molto contenti per la conclusione dei Campionati Italiani Parlanti 2019, che hanno visto un podio importante, su cui hanno trovato posto Marziani, Codecasa e Adorno. Un Campionato con risultati eccellenti, ma soprattutto con binomi che hanno davvero dimostrato di essere all’altezza della situazione”.

“È stato un bel campionato – ha commentato il Selezionatore azzurro, Duccio Bartalucci– in cui non sono certamente mancate le emozioni. Luca Marziani ha gestito il suo vantaggio dopo la prima manche e ha coronato quello che per ogni cavaliere può essere considerato un sogno: vincere il titolo tricolore. Per il resto è stata una gara aperta, con un secondo giro determinante per la seconda e terza posizione. Arioldi, Garcia e Martinengo erano davvero a un passo dal podio. Poi, grazie a una grande rimonta, sono risaliti Filippo Codecasa e Paolo Adorno, autori di una bellissima prova. Federico Ciriesi (secondo nella gara a due manche ndr) ha pagato lo scotto della prova a tempo tabella C di ieri. Un Campionato – ha concluso Bartalucci - che ha dato davvero bei segnali nell’ambito di una gara appassionante per il pubblico e per gli addetti ai lavori”. 

CONSULTA QUI L'ALBO D'ORO DEI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI SALTO OSTACOLI

 

Nella foto © Horses Media: Luca Marziani in azione su Tokyo du Soleil;

Joomla Extensions