APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Al via la procedura per la stesura del calendario regionale salto ostacoli 2° semestre 2019
I comitati organizzatori hanno ricevuto la circolare delle manifestazioni di interesse del Comitato Regionale Lazio con le rispettive date armonizzate col calendario Nazionale.
L’iter per la composizione del calendario regionale prevede che entro il 12 maggio i Comitati Organizzatori inviino al C. R.  la propria candidatura per l’assegnazione della/e manifestazione/i. 
Successivamente la  commissione tecnica del C. R., costituita ad hoc, vaglierà le candidature pervenute e, dopo la fase di valutazione, procederà alle assegnazioni.
Il 13 maggio, con le manifestazioni regionali già assegnate, ci sarà l’apertura del calendario regionale ai Comitati Organizzatori per l’attribuzione delle restanti date.
A seguito di quest’ultima fase, il cui termine è previsto per il 24 maggio, la composizione del calendario del 2° semestre sarà conclusa  e,  il 25 maggio,  ci sarà l’ufficializzazione con la pubblicazione  della  versione definitiva.

Palazzo federazioni

La riunione si è tenuta al termine della Conferenza stampa di presentazione dell’87° CSIO Roma - Piazza di Siena

Giornata di grandi impegni per la dirigenza federale quella di lunedì 6 maggio. Conclusa la Conferenza stampa di presentazione dell’87^ edizione dello CSIO ROMA di Piazza di Siena si è svolto, infatti, anche il Consiglio federale. 

 

BILANCIO 2018

Il Presidente federale ha illustrato il bilancio consuntivo del 2018 che presenta un risultato positivo di €. 324.478,48. Tale dato supera l’obbiettivo del Piano di Risanamento 2018/2022. Il risultato è stato apprezzato, anche perché la Federazione nel 2018 ha incrementato gli investimenti nello sport, nonostante abbia dovuto affrontare gli ingenti costi per la partecipazione ai WEG negli USA. Ulteriore elemento di soddisfazione è stato l’incremento delle entrate che sono passate da €. 19.887.001,02 del 2017 a €. 21.329.105,01 nel 2018 con un aumento del 7%. Aumentati del 19% gli investimenti. Nel dettaglio sono stati incrementati rispetto al 2017 gli investimenti per la preparazione olimpica (PO) e l’alto livello (AL) del 46%, per l’attività sportiva centrale del 19% e per quella Paralampica del 23%. 

Le soddisfazioni economiche sono giunte anche dalla gestione diretta di alcune manifestazioni federali. In particolare lo CSIO di Piazza di Siena, le Ponyadi, per il primo anno – nel 2018 - gestita direttamente dalla FISE. Altra novità del 2018 è rappresentata dall’organizzazione di ArenaFise, il padiglione 5 di Fieracavalli Verona che ha ospitato – con gestione diretta da parte della FISE - tutte le attività federali. 

Apprezzata anche l’attività amministrativa da parte del Collegio dei Revisori, che ha rilasciato il proprio parere positivo e della Deilotte SpA, società di revisione incaricata di certificare il bilancio e che per il primo anno non ha posto rilievi alla gestione.

 

COMPLETO

È stato approvato il programma del Saggio delle Scuole che si svolgerà dal 1 al 3 novembre prossimo al Centro Equestre Federale “Ranieri di Campello” dei Pratoni del Vivaro e sono state approvate delle modifiche al Regolamento degli stage di campagna per il conseguimento del 1° grado e in particolare è stata riconosciuta la facoltà agli istruttori di mandare gli allievi con delega ad altro istruttore.

 

DRESSAGE

Sono stati approvati i programmi delle manifestazioni di interesse federale della disciplina. Allo stesso tempo sono stati accreditati i giudici nazionali in occasione del Campionato europeo Children, Junior, Young Rider e Under 25 che si svolgerà dal 24 al 28 luglio prossimo presso l’Horses Riviera Resort a San Giovanni Marigliano.

Sempre per in relazione al Campionato europeo giovanile è stata nominata Capo equipe Laura Berruto e Vanessa Ferluga Capo Equipe  per il campionato Europeo Pony.

 

PONY

Il Consiglio si è complimentato con il dipartimento per il successo della manifestazione multidisciplinare Pony Master Show, che si è svolta lo scorso week end ad Arezzo registrando un numero di partecipanti elevatissimo; situazione che conferma il buono stato di forma del movimento pony ludico e agonistico.

È stata approvata la Giuria dei Campionati Italiani Pony dressage che vedrà come Presidente il sig. Buzzi e come giudici le signore Volterra, Montanari e Arlotti. Il Consiglio ha provveduto ad effettuare alcune modifiche al regolamento pony dressage.

 

ATTACCHI

Durante la riunione è stato deliberato il Regolamento di disciplina, che tiene conto delle osservazioni ricevute dai tesserati. Tali osservazioni sono state valutate in occasione di una riunione a Caravino dal Referente della disciplina Ferdinando Bruni, unitamente al Consigliere Luca D’Oria e diversi esperti della specialità. Il Consiglio ha previsto di proseguire nell’organizzazione del corso Giudici Attacchi sotto la guida del docente Mariangela Beverina e di approvare il programma di esame per privatisti per tecnici di 1° e 2° livello.

 

ENDURANCE

In occasione della riunione è stato deliberato di introdurre nell’attuale Regolamento l’art. 4.6.3, che prevede la figura di accompagnatore di minorenni in gara. Tale decisione era stata introdotta con delibera del precedente Consiglio.

 

PARA

Il Consiglio ha approvato approvato il programma delle Ponyadi Paraequestri 2019 che rappresentano, insieme alla nascita del parareining, paravolteggio e para endurance, un ulteriore integrazione delle attività sportive federali. 

 

WEG

A seguito della necessità di proporre la candidatura dell’Italia ai prossimi WEG del 2022 da svolgersi per le discipline del Salto, Dressage, Paradressage, Reining  e Volteggio a Bracciano con l’organizzazione di Terra Comunication Srl (Elementa), per l’Endurance a Peschiera del Garda con l’organizzazione di Garda Endurance ASD e per Completo e Attacchi al Centro Equestre federale “Ranieri di Campello” dei Pratoni del Vivaro (organizzatore Ranieri di Campello ASD coadiuvata da FISE) è stato dato mandato alla società WE PLAN, che aveva già collaborato alla predisposizione dei dossier per le candidature di Expo 2015, Roma 2024, Giochi olimpici invernali di Milano-Cortina e Ryder Cup di Golf, di predisporre il dossier di candidatura e all’avv. Massimo Proto, che aveva già assistito la Federazione negli accordi con il CONI e la Rolex per Piazza di Siena, di predisporre gli accordi tra i vari comitati organizzatori coinvolti. La candidatura sarà unitaria, ma con la facoltà da parte della FEI di limitare la scelta anche a una o più discipline.

 

CSIO PIAZZA DI SIENA

Il Vice presidente Alvaro Casati è stato designato quale componente di nomina federale nel Comitato Tecnico di Gestione previsto nell’accordo tra Federazione e Sport e Salute Spa (già CONI Servizi) per la gestione del concorso. Del Comitato fanno già parte il Presidente federale Marco Di Paola e il Segretario Generale Simone Perillo. 

 

FORMAZIONE

Il Consiglio federale ha dato mandato al Presidente federale di sottoscrivere una convenzione con l’Università degli Studi di Roma - Foro Italico per istituire un corso di laurea triennale in Scienze Motorie e Sportive, da svolgersi presso il Centro Equestre federale dei Pratoni del Vivaro, con la previsione di inserire gli sport equestri. L’iniziativa sarebbe una novità assoluta ed eccezionale nel mondo dell’equitazione, che avrebbe un corso di laurea dedicato. La convenzione prevede anche una riserva di posti per la Federazione. Il mandato è condizionato al raggiungimento di accordi, che consentano di avviare il corso stesso senza costi a carico della Federazione.

Sono stati riconosciuti i titoli di istruttori di terzo livello per meriti sportivi nella disciplina del Salto Ostacoli per i risultati dei propri allievi ad Andrea Franchi, Paolo Garofolo e Hector Ruber Alvaro e in quella del Completo a Pietro Roman, Simone Sordi, Maria Speranza Gardini. Riconosciuto il titolo di Tecnico di terzo livello nella disciplina del Paradressage a Maurilio Vaccaro. Tali decisioni sono state prese in ossequio alla partecipazione ai WEG e Campionati Europei.

 

SCUOLE DI EQUITAZIONE

Procede il progetto federale delle Scuole di Equitazione e nell’attuale seduta sono state riconosciute come Scuole di Equitazione  gli enti affiliati Horse Club Rapallo, Centro Equestre il Melo, Circolo Ippico Abruzzese, Circolo Ippico Due Torri, MAG Horse Sporting Club, Cavalli delle Fonti Team e Centro Ippico la Dondina.

 

CONTENZIOSO

Il Consiglio federale ha deliberato di conferire incarico all’avv. Vincenzo Fortunato per la difesa della Federazione nel giudizio intentato da Monte Oro Country Club, presieduto da Massimo Garavini. L’associazione ha impugnato presso il TAR LAZIO, il Regolamento Istruttori approvato con delibera 231 del 2019 nella parte Terza, in cui prevede l’iter per l’approvazione dei titoli rilasciati dalle Federazioni straniere.  Tale ricorso era stato preceduto da una segnalazione all’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e Mercato) che non aveva ravvisato presupposti per aprire un procedimento a carico della Federazione.

Il Consiglio è stato informato sui ricorsi presentati dal Consigliere Eleonora Di Giuseppe. Relativamente al ricorso n. 32 del 2018 avverso la delibera n. 1038 del 2017 è stata accertata la tardività e quindi lo stesso dichiarato inammissibile. Il ricorso n. 6 del 2019 è stato dichiarato estinto a seguito della rinuncia delle parti.

Il Presidente ha informato anche il Consiglio delle risultanze istruttorie ricevute dall’AGCM, che ha concluso sostenendo che la Federazione abbia violato gli accordi intrapresi a seguito del procedimento concluso nel 2011 e abbia esercitato un abuso di posizione dominante in violazione dell’art. 102 del TFUE.  In particolare la Federazione avrebbe adottato Regolamenti sulle discipline del Salto ostacoli e degli Attacchi, che limitano l’attività ludica amatoriale rispetto al Regolamento tecnico del 2012; avrebbe inviato lettere di diffida a EPS e circoli, per impedire manifestazioni amatoriali; avrebbe avviato procedimenti nei confronti di tesserati ritenuti responsabili di violazione dei regolamenti per aver organizzato concorsi agonistici per tesserati di EPS e non avrebbe stipulato le convenzioni con cui regolare lo svolgimento dell’attività amatoriale. È prevista l’audizione della Federazione per il 21 maggio prossimo. Successivamente l’AGCM emetterà il proprio provvedimento.

Articolo FISE

Istruttore Forte

Progressi per la Formazione Istruttori 

Novità varata dal Consiglio Federale dell’8 aprile scorso che, considerata la volontà federale di incentivare la crescita formativa per consentire una sola titolarità per ciascun istruttore a decorrere dall’anno 2020, ha ritenuto opportuno proporre strumenti atti a favorire ed incentivare il percorso formativo per il conseguimento della qualifica di Istruttore Federale di 2° livello, pur mantenendo inalterato il concetto di verifica della qualità degli istruttori.

Viene quindi proposta una formula di esame sperimentale ed innovativo per il rilascio della qualifica di istruttore federale di 1° livello o di 2° livello. 

I suddetti esami differiscono da quelli istituiti per il rilascio della qualifica come privatisti per: 

- minimi requisiti richiesti quindi grande accessibilità

- risultati agonistici non necessari

- costo più elevato ma rateizzabile

- in analogia con gli esami di maturità per privatisti indetti dal sistema scolastico, la prova d’esame prevede la verifica su tutte le materie dell’iter formativo federale.

 La struttura d’esame proposta, viene rivolta anche al comparto equestre collaterale al contesto federale.

Consulta qui la circolare sul progetto.

Per le sedi e le date delle sessioni d’esame si fa riferimento al calendario degli esami pubblicato sul sito.

 

foto © Paolo Biroldi /Articolo Fise

LogoFISE

Come disposto dal Coni gli Uffici Fise di Viale Tiziano 74 a Roma e quelli dei Comitati regionali resteranno chiusi nella giornata nei giorni 7 e 8 maggio in occasione della 2° Convention Federale di aggiornamento e formazione tecnica del personale, che si terrà a Roma, presso la Sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni in viale Tiziano 74.

Capita saltuariamente di vedere capi di abbigliamento "di rappresentativa regionale ufficiale" , con particolare riferimento a giacche e/o Cap, indossati da cavalieri non aventi titolo. Si ricorda che tali capi di abbigliamento personalizzati Fise Lazio sono riservati a cavalieri che abbiano fatto parte di selezioni regionali e/o a Tecnici che abbiano ricoperto incarichi federali nell'ambito del Comitato Regionale. L'uso di tali capi di vestiario sportivo è quindi subordinato ai citati requisiti essendo espressione e prova di particolari traguardi raggiunti nell'ambito dell'equitazione Laziale. 
In relazione a ciò si informa che ove si dovesse ravvisare da parte di qualcuno un uso indiscriminato di detto materiale tale condotta sarà interpretata come in contrasto con il Codice Etico di nostro riferimento e quindi oggetto di informativa alla Commissione di Disciplina Federale.

Aumentano i "Nazionali 5*" nel Lazio

Dal 26 al 28 aprile si svolgerà il concorso nazionale A5* presso il  Cassia Equestrian Club e dal 10 al 12 maggio il concorso A5* presso il Villaggio Equestre La Macchiarella, ambedue sedi anche delle Tappe di selezione della rappresentativa Laziale che prenderà parte alla Coppa del Presidente in occasione del prossimo  CSIO di Roma . 
Le suddette strutture vanno ad affiancare l'offerta di concorsi Nazionali A 5* in regione, regolarmente programmati in questi anni dall'Associazione Ippica  Atina, a cui va il merito di aver  garantito con continuità lo svolgimento di manifestazioni di questo livello, diventando punto di riferimento anche per gli atleti provenienti dal centro - sud.
L'organizzazione di manifestazioni di elevata rilevanza tecnica e sportiva nella nostra Regione testimonia della volontà dei Comitati Organizzatori di mettersi ulteriormente a disposizione dell'utenza regionale, con l'intento di intercettare e soddisfare anche le esigenze  dei numerosi cavalieri di alto profilo, solitamente abituati a rivolgersi a strutture al di fuori del Lazio per disputare competizioni adeguate al loro  livello.  
 
Il Cassia Equestrian Club  negli ultimi anni ha ininterrottamente svolto un'azione di sviluppo delle proprie capacità organizzative ospitando eventi complessi anche di interesse del Comitato Regionale, garantendo sempre un adeguato standard qualitativo.  
Il Villaggio Equestre La Macchiarella rappresenta una realtà più giovane, ma già abbondantemente collaudata, con una forte vocazione alla crescita e allo sviluppo del proprio  potenziale, e sospinta dall'ambizione del proprio management di  poter competere in un futuro molto prossimo con i principali comitati organizzatori italiani. 
 
Il Comitato Regionale Lazio nell'esprimere il proprio plauso a questi tre comitati organizzatori per l'impegno che stanno dimostrando, ancor più significativo perché profuso in un momento di congiuntura economica non positiva, si augura che tutti i tesserati della Regione sappiano cogliere questa opportunità e augura al Cassia Equestrian Club, al Villaggio Equestre La Macchiarella e all'Associazione Ippica Atina i migliori successi per il presente e per il futuro!
A seguito dell’annullamento del concorso Nazionale A 6* in programma per i giorni 31 maggio, 1 e 2 giugno presso l'Ippodromo Militare di Tor di Quinto, nel quale era inserita una tappa regionale del progetto Sport, il CR ha ritenuto di far disputare nella stessa data, presso altro comitato organizzatore,  la tappa soppressa per non interrompere la continuità della fase regionale del progetto Sport.
Per questa ragione  il CR  ha assegnato la manifestazione regionale al Centro Ippico Kappa nell'ambito di un concorso B0* che si svolgerà nei giorni 1 e 2 giugno.
Il Lazio si arricchisce di nuovi Istruttori di III livello e di Gudici nella CNUG
Il Consiglio Federale, riunito nella seduta dell'8 aprile, ha deliberato il conferimento del titolo di Istruttore di III livello per meriti sportivi ai seguenti tesserati del Lazio: Giovanni Bonaccorsi, Maria Laura Cianfanelli, Luca Marziani, Emiliano Portale. 
Il Consiglio Federale ha altresì deliberato di integrare la composizione della CNUG, Commissione Nazionale Ufficiali di Gara, con i seguenti nominativi: Alessandra Ceselli e Enrico Mauriello.
Il Presidente Carlo Nepi e l'intero Consiglio Fise Lazio si congratulano con i neo nominati istruttori e giudici.

Joomla Extensions