APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Informiamo i Tesserati che a seguito dello spostamento di data della Coppa Lazio e Trofeo Fratelli D'Inzeo 2020 si è venuta a determinare una sovrapposizione in calendario tra la suddetta manifestazione e due concorsi nazionali A3 * organizzati dal Centro di Equitazione dell'Hermada e dal Villaggio  Equestre La Macchiarella.
In conformità con la norma regionale che prevede lo svolgimento esclusivo della manifestazione di interesse regionale Coppa Lazio e Trofeo Fratelli D'Inzeo, durante il medesimo fine settimana, è stato richiesto dal Comitato Regionale, e concordato con i suddetti Comitati Organizzatori, l'annullamento dei rispettivi Concorsi Nazionali A3* del 20-22 novembre.
Il Consiglio direttivo del Comitato Regionale Lazio ringrazia tutti gli atleti, gli Istruttori e gli accompagnatori che sono venuti al Centro di Equitazione dell’Hermada per disputare le gare di selezione e visione per Arena FISE Verona. Il movimento giovanile della Regione ha risposto con entusiasmo all'invito, dimostrando passione, entusiasmo e partecipazione. 
All'indomani della dichiarazione delle squadre, improvvisamente, tutto l'entusiasmo e la gioia del giorno prima sono svaniti di colpo; con grande dispiacere abbiamo preso atto delle motivazioni che impediranno lo svolgimento di Fieracavalli, così come del Saggio e del Campionato delle Scuole e, per questo motivo, rinnoviamo ancora una volta l'appello alla responsabilità da parte di atleti, addetti ai lavori e Comitati Organizzatori nel promuovere, porre in essere e osservare tutte le prescrizioni volte alla prevenzione della diffusione del contagio, durante la vita di Circolo e nelle competizioni. 
Purtroppo la situazione epidemiologica è in rapida evoluzione, e sebbene la rinuncia alla partecipazione a una manifestazione storica e sentita come quella di Verona costituisca un'enorme delusione, ora più che mai, è necessario rivolgere il massimo impegno per superare ostacoli ancora più impegnativi e difficili: la salvaguardia della nostra salute e la difesa delle prerogative e dei margini operativi dell’attività equestre. 
Gli sport equestri, grazie alla circostanza che si svolgono all’aperto e con una necessaria distanza fra praticanti, non hanno subito alcuna delle limitazioni, ed in qualche caso anche divieti, che hanno colpito altre discipline sportive.
Affinché possiamo ancora praticare serenamente il nostro sport è però necessario che tutti perseverino negli atteggiamenti e nei comportamenti fin qui tenuti, soprattutto in occasione delle manifestazioni sportive; rivolgo quindi un caldo invito ai tesserati ed agli appassionati che frequentano le nostre strutture a seguire le poche e semplici misure di prevenzione indicate dalle autorità di governo e territoriali: utilizzo della mascherina, mantenimento della distanza interpersonale e frequente igienizzazione delle mani.
Ai responsabili dei Comitati Organizzatori rivolgo l’esortazione ad adottare le necessarie misure organizzative affinché siano garantite le migliori e più sicure condizioni per lo svolgimento delle manifestazioni sportive (disponibilità di materiale igienizzante, controllo dell’obbligo di indossare le mascherine e del mantenimento della distanza interpersonale, misurazione della temperatura corporea).
Ringrazio tutti per la collaborazione che, sono certo, vorranno assicurare.
Carlo Nepi

Joomla Extensions