APERTURA AL PUBBLICO
Lunedì. Martedì. Giovedì. Venerdì 9:00-13:00/13:30-15:00 Mercoledì CHIUSO
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Continua la serie di risposte date dalla FISE alle domande dei tesserati inviate a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
La Federazione Italiana Sport Equestri informa che il Ministero degli Interni ha divulgato la nuova autodichiarazione che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus "COVID-19".

Il CR Fise Lazio, nel riassumere le disposizioni federali emanate per contrastare il contagio del Corona Virus, consistenti nell'invitare le persone a non uscire di casa, limitando  l'accesso agli impianti a:

 - atleti di interesse nazionale, che sono una categoria molto ristretta e certificata dalla Federazione; 

 - situazioni di necessità indifferibili, anche queste preferibilmente certificate da un veterinario;

e ribadendo che il compito di provvedere attraverso adeguato movimento al benessere dei cavalli è dei collaboratori che operano all'interno delle Associazioni, individuati dal Presidente del Circolo (a titolo esemplificativo e non esaustivo: Istruttori e Groom), segnala che in questi giorni in alcuni Centri Ippici  di Roma sono stati svolti controlli da parte delle forze dell'ordine per verificare che le figure presenti al loro interno fossero autorizzate a operare. Si deve unicamente all'attenzione da parte dei Presidenti delle suddette Associazioni nel recepire e attuare le indicazioni fornite dalla FISE e dal Comitato Regionale se le verifiche si sono risolte senza conseguenze per i suddetti Circoli e per i loro Presidenti.

Riteniamo che tutti abbiano ormai compreso, oltre alla necessità di adottare le profilassi di sicurezza, ossia non uscire di casa senza motivo valido, le gravi conseguenze che possono derivare  dalla mancata osservanza di tali disposizioni.

Il Presidente Carlo Nepi esprime, con questa dichiarazionela propria vicinanza ai tanti addetti ai lavori, genitori e proprietari di cavalli che in questo momento stanno subendo, come l’intera popolazione italiana, i disagi derivanti dalle limitazioni imposte dalle Autorità per contrastare il fenomeno del contagio da Coronavirus.

Joomla Extensions