APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003
Il 16 ottobre p.v. alle ore 16:00 avrà luogo, presso la sede del Comitato Regionale Lazio, una riunione tecnica rivolta agli Official di Salto Ostacoli del Lazio tenuta dalle Referenti Regionali del Settore Daniela Bruni e Roberta Conca.
La riunione sarà valida come aggiornamento per l'anno in corso. E' auspicata la partecipazione di tutti gli official della regione.
Per ragioni organizzative vi preghiamo di voler confermare la vostra adesione al seguente indirizzo: direttoresportivo@fise-lazio.it

Tornano i "Lunedì Culturali" della Fise

Ricordiamo che la partecipazione ad una giornata sarà valida come aggiornamento annuale per gli istruttori e tecnici; per gli Istruttori Federali N.R. la frequenza di tre giornate varrà come riqualifica dal 1° livello N.R. al 2° livello, e dal 2° livello N.R. al 3° livello.

Inoltre, la partecipazione a tre giornate sarà valida come REINTEGRO per gli ISTRUTTORI FEDERALI e TECNICI che non sono in regola con gli aggiornamenti.

https://www.fise.it/attivita-federazione/formazione/news-formazione/archivio-news-formazione/14488-tornano-i-%E2%80%9Cluned%C3%AC-culturali-della-fise%E2%80%9D.html

Il Referente e Selezionatore  del settore Salto Ostacoli Piero Coata, nell'intento di migliorare il lavoro di visione dei binomi sul territorio regionale ha proposto al Consiglio di poter usufruire di un ulteriore collaboratore da affiancare al Sig. Alberto Tomassetti. Il nome proposto e  accettato dal Consiglio è quello del Sig. Giuseppe Fichera. In tal modo sarà garantita una maggiore presenza sul territorio e un migliore scambio di valutazioni tecniche sul rendimento dei binomi da prendere in considerazione per i futuri appuntamenti agonistici delle rappresentative regionale.
Due nuovi innesti riguardano anche la Commissione Concorso Completo che potrà disporre, da ora, dell'apporto di esperienza delle Sigg.re Giulia Argenziano e Costanza Mantici. La complessità dei programmi del settore Completo, anche alla luce delle nuove categorie promozionali  introdotte dal Regolamento Nazionale  che coinvolgono nell'agonismo un maggior numero di praticanti, potranno trovare migliore sviluppo e implementazione. 
Il Consigliere Antonio De Cesaris è stato nominato Responsabile del Calendario e lavorerà a stretto contatto con il Direttore Sportivo, Col. Marco Reitano.
Nominata anche la Commissione Aggiudicatrice per le manifestazioni di interesse regionale; essa sarà composta dai Sigg.: Antonio De CesarisRaffaele Tagliamonte Piero Coata.
Sempre in tema di assegnazione delle manifestazioni Regionali il Consiglio vara, dopo analisi e discussione, il corpo di norme (Circolare, linee guida, modulo, dichiarazione di accettazione) che regolamenteranno, a partire dal 2020, l'attività del Settore Salto Ostacoli .
Il Col. Fernando Giganti del CME di Montelibretti subentra, in qualità di Consigliere Rappresentante dei Cavalieri, al dimissionario Gianluca Apolloni.
Durante la Settimana Europea dello Sport, dal 23 al 28 settembre, la FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera), in collaborazione con la Commissione Europea, organizza il Run Fest 2019 al Parco del Foro Italico. 
Si tratta di un villaggio che ospiterà sette Federazioni sportive attive nella promozione dei corretti stili di vita, dell’attività fisica e del Multi Sport.
A livello europeo viene posta molta attenzione ai temi della mancanza di attività fisica e di sani stili di vita e alimentari come causa dei principali problemi di obesità tra i giovani, con conseguente aumento delle patologie ad essi connessi.
La FISE ha raccolto l’invito della FIDAL e sarà presente insieme a FISE  Lazio con un’attività  di workshop didattici all’interno del collaudato format del Pony City allestito e animato  dal settore Ludico Regionale in collaborazione con alcuni Circoli della Regione.
Sarà un’importante occasione di promozione del nostro sport rivolta agli studenti delle scuole elementari e medie che arriveranno numerosi nei giorni del 23,24,25,26. Cinquecento bambini al giorno, suddivisi in gruppi da venticinque, accompagnati dai loro insegnanti, saranno ospiti del Pony City e conosceranno da vicino i pony, le loro abitudini e le tante possibilità di praticare sport all’aria aperta. 
Guidati dalle operatrici in un percorso di attività simulate e di conoscenza dell’ambiente dei pony club i ragazzi saranno sensibilizzati sulla corretta alimentazione e sullo stile di vita sano e a contatto con la natura.
Si è spento improvvisamente mercoledì 14 agosto Giovanni Gusci Renzetti - da sempre e per tutti "Gianni". Il suo grande cuore ha smesso di battere all'alba dei settant'anni. Istruttore e Disegnatore di Percorsi di lunghissimo corso, vero dominus del Concorso Completo di Arcinazzo, lo ricordiamo a bordo della sua macchina mentre imperversava su e giù per il terreno di gara a impartire indicazioni al personale dislocato sul percorso con il suo tono di voce imperioso e al tempo stesso cordiale. Profondo conoscitore del proprio lavoro, sempre disponibile con i concorrenti, ha interpretato il proprio ruolo con una irrefrenabile passione, un'energia impareggiabile e una competenza affinata nei lunghi anni passati a progettare e realizzare percorsi in ogni tipo di concorsi, da quelli meno blasonati a quelli più prestigiosi.
Il Presidente Carlo Nepi, il Consiglio Direttivo del CR Lazio e i tanti appassionati che lo hanno conosciuto e apprezzato si stringono in un caloroso abbraccio alla famiglia di Gianni.
Chi voglia salutarlo per l'ultima  volta potrà farlo sabato 17 p.v. alle ore 15:00 nella Basilica di S. Andrea a Subiaco, dove si svolgeranno i funerali.
Affidiamo alla parole di Francesco Finocchiaro, grande amico e collega di Gianni, un suo ricordo:

“Mi hanno chiesto di scrivere due righe in ricordo di Gianni Gusci e, vi confesso con grande commozione, ci provoTutti sappiamo di aver perso un personaggio cardine del nostro sport la cui competenza e assoluta generosità ci mancherà come l’aria, ma io voglio parlarvi di altro. Io ho perso un grande, caro, sincero amico e, adesso, questa è la cosa più importante. Tempo fa cercavo di spiegare ai miei figli cos'è l’amicizia, poi hanno conosciuto Gianni, hanno visto il nostro rapporto e hanno capito.

Amicizia è aver lavorato assieme nelle situazioni più disparate, dalle gare di grande prestigio a quelle così improvvisate da farci venire voglia di scappare. Aver faticato, esserci anche innervositi, aver litigato ma, poi, aver sempre finito con un abbraccio e i sinceri reciproci complimenti. Non ho mai visto l’ultimo cavallo di una gara saltare l’ultimo ostacolo senza immediatamente vedere Gianni che mi correva incontro con il suo burbero sorriso.

Amicizia è, alla sera, dopo una lunga giornata di lavoro, fermarsi a tavola in chiacchiere e, dopo aver sviscerato tutto quello che c’era dai dire sui percorsi, cominciare a parlare delle nostre vite private, delle nostre emozioni, dei nostri sentimenti. Ed emozionarsi sempre nel capire che riuscivo a raccontare a Gianni cose che facevo fatica a dire anche a me stesso. Emozionarsi nello stare accanto a una persona che così come non conosceva limiti nelle sue passioni e nel suo lavoro, allo stesso modo non conosceva limiti nell’amare e nell’essere amico. Fortunati tutti quelli che, come me, hanno avuto la fortuna di incontrarlo!

Amicizia è dopo aver parlato di amori, delusioni, gioie, all’improvviso dirsi che, forse l’oxer n° 4 andava reso più invitante.

Amicizia è andare assieme a vedere i WEG in Francia e ridere a crepapelle perché Gianni voleva ordinare in un ristorante francese l’abbacchio a scottadito.

Amicizia è arrabbiarsi perché non partecipava mai alle cene ufficiali e poi, il giorno dopo capire che lui era così e poteva dare tantissimo pur rimanendo apparentemente nell’ombra. Infatti tutti lo conoscevano e tutti lo apprezzavano.

Mancherà a tutti l’appassionato istruttore e il bravissimo disegnatore di percorsi ma, a me, e sono certo ad altri fortunati, mancherà qualcosa di più.

adesso… UNA GRAPPA E UN AMARO, PER FAVORE, CHE DEVO BERE CON IL MIO AMICO!"

Il Comitato Regionale Lazio, a seguito dell'adesione all'invito del Presidente Marco Di Paola, rende noto ai tesserati e agli affiliati della propia Regione che durante le Ponyadi Kep Italia 2019 che si svolgeranno presso l'Ippodromo Militare di Tor di Quinto dal 28 al 31 agosto, sarà presente presso lo Stand Fise un Funzionario del MIPAAFT preposto alla certificazione, sui documenti dei cavalli, della loro destinazione finale NON DPA

Il C. R. Lazio, per agevolare gli affiliati e rendere maggiormente fruibile il servizio,  è a disposizione per la raccolta presso i propri uffici, nei giorni precedenti, della documentazione da consegnare al Funzionario MIPAAFT durante le Ponyadi per la trascrizione.
 
Per chi voglia usufruire del servizio di raccolta documenti da parte del C. R. Lazio sarà necessario, entro lunedì 26 agosto, depositare presso il C.R. Lazio i seguenti documenti:
 
-  Copia del MODULO debitamente compilato e firmato;
-  Copia di un  Documento d'Identità in corso di validità del dichiarante;
-  Passaporto in originale del Cavallo/Pony (le fotocopie del passaporto non sono valide per effettuare la trascrizione);
-  Attestazione del versamento della prescritta tassa di € 16,00 tramite bonifico su conto corrente bancario intestato al Tesoro
dello Stato IBAN IT 86L 01000 03245 348 0 17 2537 00 con indicazione della causale e del nome del cavallo. Nel caso di versamento on line l’attestazione dovrà riguardare versamento non più annullabile con numero di CRO o TRN.
 
Vi ricordiamo gli orari di apertura al pubblico del C. R. Lazio: Lun. Mar. Mer. 10:00 - 13:00, 14:00 - 16:00; Gio. 10:00 - 13:00
Vi informiamo, inoltre che gli Uffici del C. R. Lazio, rimarranno chiusi da lunedì 12 a venerdi 16 agosto e riapriranno lunedì 19 agosto.

Joomla Extensions