APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

Il Dipartimento Formazione - Area Giudici di Stile organizza un secondo incontro relativo alla fase finale dell’iter di equiparazione della qualifica di Candidato/Giudice di Equitation a Giudice di Stile di 2^ fascia (secondo affiancamento ed esame finale, come da circolare n. 01909 del 14 marzo 2018) il giorno 1° dicembre 2018, con inizio alle ore 11:00 , presso il Centro Ippico Chirone, Via Chirone 20 - Palermo.

Questo il programma dell’incontro:

Analisi e commento di alcuni percorsi di stile insieme alla Commissione Esaminatrice preposta.

Prova pratica di giudizio su 10 percorsi di stile attraverso la compilazione di apposite schede di valutazione.

Commento e valutazione finali sulle schede compilate.

 

La Commissione esaminatrice è formata da Carlo Forcella, T. Col. Andrea Mezzaroba e Mario Scribano.

 

Vai alla circolare

Si svolgerà presso la sede della Biblioteca Militare Centrale

“Federigo Caprilli: sempre attuale?”. È questo il titolo del convegno-dibattito con cui la Federazione Italiana Sport Equestri vuole tenere alta l’attenzione nel 150° anniversario della nascita (8 aprile 1868) di colui che è considerato il padre dell’equitazione naturale: il capitano Federigo Caprilli. 

L’appuntamento, organizzato dal Centro Studi della FISE e che si avvale del determinante sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito Italiano e del patrocinio della Regione Lazio, è in programma mercoledì 28 novembre prossimo nella prestigiosa sede della Biblioteca Militare Centrale, che trova sede all’interno del Ministero della Difesa (Via XX Settembre, 123/A - Roma). 

Diversi e dal grande profilo storico, culturale, scientifico, ma anche sportivo saranno gli interventi inseriti nel programma del convegno, che sarà a giorni disponibile sul sito web della FISE. 

A moderare i numerosi relatori chiamati in causa per l’occasione saranno Umberto Martuscelli, noto giornalista del mondo equestre e Mauro Checcoli, medaglia d’oro olimpica nella disciplina del completo a Tokyo 1964, già presidente della FISE e dell’Accademia Federigo Caprilli e vera e propria testimonianza vivente di quello che è considerato – a ragion veduta –  lo “stile caprilliano”. 

NOTA - L’equitazione naturale nasce con Federigo Caprilli, in Italia attraverso un autentico e inedito sistema basato su principi dinamici e di equilibrio naturali da attuare con procedimenti e tecniche finalizzati alla realizzazione di un programma funzionale alla formazione del binomio uomo-cavallo. Principi di nuova concezione per l'epoca e universali; moderni ancora oggi. Caprilli è stato il precursore e l’inventore di questo metodo, adottato e impiegato prima di tutto in Italia e poi esportato in tutto il mondo. Nato da una famiglia benestante, ma rimasto ben presto orfano del padre, Caprilli entrò giovanissimo al Collegio Militare di Firenze e poi di Roma, “porte di ingresso” dell’Accademia Militare di Modena; per poi accedere alla scuola di Pinerolo, che, insieme a Tor di Quinto divennero i luoghi di sperimentazione del suo “sistema”. Con lui l’equitazione naturale italiana diviene la nuova equitazione, in grado, attraverso l’intuizione, lo studio e l’applicazione, di giungere ai livelli dei nostri giorni.

LogoFISE

Il mondo dell’equitazione italiana si stringe accanto a Luca Marziani per la scomparsa del padre Flaminio, venuto a mancare improvvisamente  venerdì 16 novembre.

Appresa la notizia il Presidente FISE Marco Di Paola, il Presidente FISE Lazio Carlo Nepi, il Consiglio federale e tutto lo staff della Federazione Italiana Sport Equestri, porgono a Luca e a tutta la famiglia Marziani le più sentite condoglianze, nel ricordo di un uomo che ha cresciuto i propri figli nel rispetto dei valori dello sport e ha effettuato tanti sacrifici per sostenere la carriera sportiva di Luca.

I funerali si svolgeranno domenica 18 alla cattedrale di Civita Castellana in piazza Duomo alle ore 14:30.

In viaggio con Flaminia D’Orazi

Domenica 28 ottobre. Una mattina nuvolosa, dall’aria grigia resa serena dagli spicchi di sole che penetrano il finestrino. Salgono in tre sulla macchina: il coach Alessandro Pavoni, l’amazzone Brunella Roscetti e la diciottenne Flaminia D’Orazi, il trailer è saldato sul retro, dentro i due protagonisti: Motorola Pride e Play Whis. Direzione Campionato Europeo di Rening (Lione).

Sul tragitto verso Torino casca qualche goccia d’acqua, la radio prende qua e la, passa la canzone preferita ed il sogno dell’Europeo si fa più vivo kilometro dopo kilometro. Pit stop, i cavalli scendono si stiracchiano le gambe e vengono messi in box, i grandi mangiano e si mettono a dormire. Il giorno seguente la sveglia suona all’alba, si fa il pieno ed il cuore inizia a battere. L’ho sognato così tante volte, che ora non so cosa aspettarmi.

Arrivati. Ci mettiamo un po’ a capire qual è l’ingresso, parlano tutti francese. Avevo sentito dire di una fiera molto grande, non pensavo fosse immensa. Niente panico, arriviamo ai box, ed ecco la comitiva italiana, non ancora al completo, ma l’eccitazione è alle stelle.

Giovedì. Tutti i cavalli passano la visita, un sospiro di sollievo. A un passo dall’incoronazione del lavoro quotidiano, la gioia non si controlla. Ci comunicano le squadre. Flaminia partirà per l’individuale, non c’è male, è la prima gara FEI, il coach rassicura la giovane under 18: “usa la testa, niente esitazioni”. “Non ti preoccupare, tutto sotto controllo" risponde lei per rassicurare lui.

A tenere la situazione sotto controllo, ci sono sempre  il coach della nazionale Alessandro Meconi e la psicologa Elena Montorsi, il gruppo degli young rider ha dato enormi soddisfazione, ma i più piccoli non si fanno parlare alle spalle e venerdì conquistano tutti un posto nella finale ed il argento a squadre.

Durante il campo prova, riaffiorano tutti i sacrifici affrontati, le lamentele degli adulti gli sforzi fatti a scuola ed il motto che unisce tutti gli ippogenitori “se non studi ti scordi il cavallo”, ed allora il cuore inizia a battere. Ci sono i nonni in tribuna, papà che vede per la prima una gara di Reining, c’è la voglia di dimostrare all’istruttore che ha fatto bene a scommettere su di te, e poi la consapevolezza di stare tra i migliori 30 d’Europa, perché non diventare la numero uno?

Entrati in campo gara, le orecchie non odono nulla, sembra di stare in una stanza isolata, uno scarico di adrenalina che parte da dietro le orecchie per attraversare il corpo fino a giungere ai nodelli di Play Whis. L’ultimo alt, sollevo lo sguardo, sento gli applausi, vedo due lacrime sul volto di Alessandro, mi rendo conto di avergli restituito, in parte, la forza, l’energia, la gratitudine che lui ha riposto in me come miglior allenatore di sempre negli ultimi quattro anni. 

 

Lunedì 17 Dicembre alle ore 16:00 presso la Club House A.s.d. Equestre Kappa si svolgerà un tavolo di lavoro tra Presidenti di Giuria e il Settore Direttori di Campo del Lazio. La discussione verterà sui seguenti punti:

  • Norme Regolamentari in merito alla costruzione dei percorsi
  • Sicurezza e costruzioni vietate
  • Competenze, rapposrti e rispetto dei ruoli tra Presidente di Giuriae Direttori di Campo
  • Misurazione degli ostacoli, luce delle linee e delle combinazioni
  • Proposte, discussioni e contraddittori dei partecipanti sugli argomenti trattati

Prenderanno parola la Referente Lazio Ufficiali di Gara Gabriella Asole, il referente Lazio Direttori di Campo Stefano Bellantonio, il Giudice Nazionale Roberta Conca, il Direttore di Campo FEI Roberto Murè, il Giudice Nazionale Antonio Motzo ed il Componente Commissione Nazionale Direttori di Campo Marco Latini.

Pro Riders Training Roma

Molta attenzione da parte dei partecipanti per i temi trattati

Archiviata con la giornata di lunedì 12 novembre la prima parte del progetto Pro Riders Training, che ha visto una serie di appuntamenti dedicati alla presentazione dei contenuti del progetto, di cui quello romano è stato l’ultimo in programma.

Teatro della giornata, in cui sono state date informazioni per approfondire le tematiche del progetto, sono stati gli impianti del C.I. Lancieri di Montebello – Ippodromo Gen. Giannattasio, in viale Tor di Quinto, situato nel cuore di Roma.  

Pro Riders Roma 2

14 i presenti tra tecnici e istruttori, che hanno partecipato con molto interesse sia alle attività pratiche effettuate all’aperto che a quelle teoriche in aula.

Molto apprezzata da parte dei fruitori la sensibilizzazione a questa tematica da parte della Fise e la volontà di sostenere questo percorso formativo, per il quale sono già disponibili le date riportate sulla circolare “Corsi Pro Riders “ disponibile qui

 "Natale con la Fise" fai sorridere un bambino

 La magia del Natale entra all’interno delle strutture ospedaliere tramite piccoli gesti. Quest’anno la Fise conferma il suo impegno sul territorio nazionale e i nostri atleti insieme alla mascotte Tony il Pony andranno a conoscere e a donare regali a giovanissimi che purtroppo dovranno trascorrere le festività lontano dalle loro case. Il nostro Comitato Regionale insieme alla Calabria, la Lombardia,  e le Marche è in prima linea per cercare di raccogliere più doni possibili ed è per questo che vi chiediamo di contribuire con un piccolo omaggio.

Per chi desidera far giungere il proprio pensiero di solidarietà è possibile consegnare i doni ai seguenti recapiti e durante diverse manifestazioni:

Federazione Italiana Sport Equestri – Viale Tiziano 74, 00196 Roma (fino al 30 novembre)

Finale Circuito Autunnale Pony: Circolo Ippico Casale San Nicola 17/18 Novembre – Via Del Casale S.Nicola, 232, 00123 Roma

Campionati Regionali Dressage: Centro Equestre Kappa 17/18 Novembre – Via Portuense, 1939, 00054 Roma

È importante che i regali giungano ai centri di raccolta senza incarti, in modo tale da permettere una migliore distribuzione degli oggetti in base all’età dei bambini che andranno a riceverli.

L’anno scorso le offerte sono state più di 1000 grazie alla generosità dei nostri tesserati. Quest’anno possiamo migliorare e far sognare i bimbi, così come noi sogniamo a cavallo: Facciamo crescere insieme il Natale con la Fise

 

Con l'approssimarsi della data del 1° gennaio 2019 da cui avrà piena attuazione la nuova regolamentazione delle affiliazioni che, in ossequio alle norme dettate dall’Agenzia delle Entrate, impone l’assoluta completezza dei dati richiesti nell’archivio online individuale di ogni Associazione affiliata, ricordiamo a tutte le Associazioni  che non sarà possibile per le ASD non in regola con la documentazione scaricata online affiliarsi o rinnovare l’affiliazione.
Pertanto invitiamo tutti gli interessati a provvedere al controllo accurato della validità e dell'inserimento nell'archivio di competenza da parte di tutte le ASD:
  •  Statuto (un pdf unico);
  •  Atto Costitutivo (un pdf unico);
  •  Certificato di attribuzione del Codice Fiscale/Partita IVA dell’Associazione/Società (un pdf unico);
  •  Autocertificazioni correttamente compilate con tutti i dati richiesti (compreso l’indirizzo e mail dell’Associazione) complete dei documenti di Identità in corso di validità;
  •  Eventuali Verbali di modifica del Consiglio Direttivo o di Cambio Sede;
  •  Elenco 10 Soci aventi diritto a voto (solo ASD);
  •  Elenco Cavalli;
  •  Dichiarazione dell’Istruttore;
Ricordiamo, inoltre di verificare che il Codice Fiscale del Legale Rappresentante comunicato alla FISE coincida con quanto presente nel database dell’Agenzia delle entrate (non quello calcolato automaticamente).
Tale attività dovrà essere svolta in piena autonomia da ogni singola ASD.
Il Comitato Regionale è disponibile, fino al 14 dicembre, esclusivamente tramite appuntamento, per consulenze e attività di supporto alla presentazione delle richieste di affiliazione . Vi invitiamo a rivolgervi alla sig.ra Romina FabiQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel.06-33221234, poi digitare 1 per tesseramento.
Joomla Extensions