APERTURA AL PUBBLICO
Lun. Mart. Merc. 10:00-13:00/14:00-16:00
Giov. 10.00-13:00
CONSULENZA ANAGRAFE EQUINA
Dott.ssa Lisa Longo - cell. 3921431003

A seguito della seconda giornata di selezioni per la Coppa del Presidente 2019 svoltasi sabato 7 aprile presso gli impianti dell’Associazione Ippica Atina elenchiamo i primi cinque binomi della classifica finale. 

Sono quattro gli atleti del Club Ippico Excalibur in evidenza. Al primo posto con 12 punti troviamo Yannick Guillon Xenard su Jabadabadoe BZ, piazza d’onore per Claudia Stella su Girl Power con 10 punti, terza posizione di Leonardo Tipo Galbani su Free Willy con 8 punti  e quinto posto per Mathilda Mercuri su Tamarilla con 6 punti. I complimenti sono rivolti anche all’amazzone dei I Pioppi Maria Vittoria Morelli su Vittoria di Capocontro con 7 punti. 

Il prossimo appuntamento è previsto al Cassia Equestrian Club il 26 aprile.

Al seguente link è possibile consultare l’intera classifica.

ph Credit Marco Prioli

Si chiude la prima giornata di selezioni per Piazza Di Siena 2019

La prima giornata di selezioni per la Coppa del Presidente di Piazza di Siena 2019 ha visto sfidarsi sul campo in sabbia dell’Associazione Ippica Atina 17 binomi con l’obiettivo di poter rappresentare la nostra regione in uno dei concorsi giovanili più attesi dell’anno.


La prima gara ha visto le prime tre posizioni occupate dagli atleti del Club Ippico Excalibur di Luna Di Federico: prima Claudia Stella su Girl Power, secondo Yannick Guillon Xenard con Jabadabadoe Bz, terzo Leonardo Tipo Galbani con Free Willy. Al quarto posto si è distinta l’allieva di Piero Coata del Centro Ippico I Pioppi Maria Vittoria Morelli su Vittoria Di Capocontro, seguita dall’atleta di Salvatore Lo Balbo, Sabrina Ferraro su Catania 117.

Domani si svolgerà la seconda prova.


Al seguente link è possibile consultare la classifica completa.

Così come accaduto ad Arezzo, anche il secondo Test Event Giovanile e Pony, che si è svolto nel passato fine settimana (29 – 31 marzo) presso gli impianti dell'AL.CLE. di Manerbio, ha fornito i nominativi di coloro che hanno guadagnato "sul campo" il diritto ad essere convocati per lo CSIO Giovanile e Pony di Gorla.

Le "scelte tecniche" dei Selezionatori andranno a completare nei prossimi giorni la rosa dei convocati per il Concorso Internazionale Ufficiale Giovanile d'Italia in programma dal 17 al 21 aprile prossimi.

In allegato l'elenco completo dei qualificati dai due Test Event. 

Il C.R Lazio si congratula con i seguenti atleti convocati:

Yr Alta

Giuliano Dominici (CI Baccarat)

Luigi Del Prete (I Pioppi)

Matteo Del Prete (I Pioppi)

Neri Pieraccini (Pony Club Roma)

Sara Morucci (CI Acquasanta)

 

Ch Alta

Gian Bautista Cano (Cavalli Olgiata)

Maria Vittoria Padovan (Equestre Trigoria)

Rebecca Alese (CI Excalibur)

Pony Alta

Alice Pizzicannella (CI Parco dell’Insugherata)

Mathilda Mercuri (CI Excalibur)

Ornella Calderini (CI Della Leia)

Pony Media

Elisabetta Giussani (Pony Club Roma)

Zoe Tomassini (SS Lazio Equitazione)

A Manerbio nell’ultimo fine settimana di marzo, dal 29 al 31, si è svolta la seconda tappa del Circuito Talent Show Jumping Giovanile.

Come da calendario le gare hanno avuto luogo nell’ambito del Test Event Giovanile e Pony programmato all’AL.CLE. In campo, per acquisire i punti necessari per le top ten di accesso alla finale di Verona Fiera Cavalli nell’Arena FISE, i giovani cavalieri: Children, Junior e Young Rider.

Come da regolamento, le categorie che hanno contribuito a formare le seconde computer list stagionali dopo quelle della prima Tappa di Arezzo, sono state determinate dai risultati acquisiti nelle seguenti categorie in programma anche a Manerbio:

  • Young Rider: 135 e/o 140 e/o 150;
  • Junior: 130 e/o 135 e/o 140;
  • Children: 120 e/o 125 e/o 130.

E ora i risultati giornalieri:

Sabato

YR Alta: terzo Luigi Del Prete con L.B Castello mentre in sella a Chonny è arrivato nono (S.S.D. I Pioppi) e quinto Neri Pieraccini con Cantissimo (Roma Pony Club)

Ch Alta: sesta Maria Vittoria Padovan su Fiolita (Equestre Trigoria)

Pony Alta: quarta Mathilda Mercuri su Marcello (C.I. Excalibur) e sesta Ornella Calderini con Schamitzi (C.I. Della Leia)

Yr Media: ottava Carolina Palmucci su Giovanni (P.A.R.C. Horses)

Ch Media: quinto William Faggiani in sella a Babacool (Stella Maris)

Jun Media: terza Valeria Tirelli su Elle Wave D’Esprit Z (Roma Pony Club)

Pony Media: ottava Allegra Baracchini (C.I. Acquasanta)

Yr Bassa: ottavo Matteo Del Prete su Kirr Royal Vd Caatshoeve (I Pioppi)

Jun Bassa: quarta Francesca Dominici su Chanel Du Miramar Z (C.I Del Vivaro)

Domenica si è notato un ulteriore miglioramento dei nostri atleti che mantenendo la calma si sono posizionati tra i primi cinque delle categorie miste:

Yr Alta: piazza d’onore per Luigi Del Prete su L.B. Castello (I Pioppi), terza posizione per Neri Pieraccini su Arpege De Carles (Roma Pony Club) e quarto Giuliano Dominici su Ramses Du Phare (CI Baccarat)

Ch Alta: settima Rebecca Alese su Chiara (Excalibur), seguita da Maria Vittoria Padovan con Fiolita (Equestre Trigoria)

Pony Alta: piazza d’onore per Ornella Calderini su Schamitzi (CI Della Leia) e sesto posto firmato da Mathilda Mercuri su Marcello (Excalibur).

Ch Media: si aggiudica la vittoria William Faggiani su Babacool (Stella Maris)

Yr Media: sesto posto di Carolina Palmucci su Giovanni (P.A.R.C. Horses) 

Pony Media: sesta Allegra Baracchini su Pimousse (C.I. Acquasanta)

Ch Bassa: vince Gualtiero Nepi su Vivaldy Su Coral (CI Della Leia)

Yr Bassa: settima posizione di Matteo del prete su Kirr Royal Vd Caatshoeve (I Pioppi)

Per le qualifiche delle gare che si svolgeranno nell’Arena Fise di Verona 2019 riportiamo i primi cinque classificati:

Sabato:

BP110 – terza Maria Pedone su Quintana (Roma Pony Club), seguita da Benedetta Loglio su Hardingville Clockwork Orange (Roma Pony Club)

Domenica:

BP100 – quarta Beatrice Guidotti Battaglini su Hazy’s Lad II (CI Della Leia)

BP105 – piazza d’onore per Beatrice Guidotti Battaglini su Hazy’s Lad II (CI Della Leia)

Al seguente link è possibile consultare le computer list aggiornate.

Al Milano Jumping Challange Paolo Adorno e Fer ZG firmano la settima posizione nella categoria di altezza 1 metro e 40 centimetri di venerdì.


Gli appuntamenti con il centro ippico Equieffe Equestrian Centre di Varese proseguiranno nell’imminente fine settimana con lo CSI4* e nel fine settimana di Pasqua dal 17 al 21 con l’atteso CSIO giovanile.

Nuovo appuntamento al Villaggio Equestre La Macchiarella, questa volta per il Circuito Classico MPAAF dal 29 al 31 marzo.
Sotto l'attento sguardo dei giudici di attitudine Luciano de Masi e Adriano Gigli, molteplici binomi si sono sfidati sui percorsi del Direttore di Campo Marco Latini.
Numerose le categorie in programma che per ogni fascia di età dai 4 ai 7 anni propongono differenti formule e altezze, nel rispetto delle qualità e del livello di addestramento dei giovani cavalli.
Di seguito i risultati:
Sabato 30 marzo - nella quattro anni élite a giudizio H110, primo posto per Emanuele Addis e Baby Rosabell (punti 102,00), piazza d'onore per Remigio Mancini in sella a Destino dell'Esercito Italiano (punti 97,75), terza posizione per Giuseppe Felici e Cristal Gris dell'Astro (punti 96,75), quarto Nicola Quattrini su Fanny Aurora dei Lepini  (punti 95,00) e quinta Marcella Calabrese in sella a Liverpool  (punti 66,96).
Nella cinque anni sport a giudizio H100, vittoria per Carlo Brancaleoni su Cypria dell'Esercito Italiano  (punti 93,75), secondo posto per Vincenzo D'Andrea e Rewind Cristallo  (punti 91,25), terzo Gianni Forzati su Zoara  (punti 90,25), quarto Jacopo Ascani e Carrica Flower  (punti 88,00). quinta Eleonora Contucci Menossi in sella a Whisper del Tiglio  (punti 83,25).
Cinque anni élite giudizio H110: in testa Emanuele Addis su Carmon (punti 118,75), terza posizione per Antonio Maria Garofalo su Think Positive di Vallerano (punti 113,25).
Federica Capriati vince con Grande de Villanova sia la sette anni e oltre brevetti sport a tempo h110 sia la sette anni e oltre brevetti sport a giudizio.
Nella sette anni ed oltre 1° grado sport a tempo H120, secondo posto per Paolo Ryan ed Elodià dell'Amerina, quarto per Ivan Fania su Fabulos e quinto per Erica Milo su Rosmunda del Terriccio.
Nella sette anni e oltre 1°grado a giudizio H120, terzo posto per Ivan Fania e Fabulos (punti 96,50), quarto per Paolo Ryan e Elodià dell'Amerina (punti 93,50) e quinto per Erica Milo su Rosmunda del Tericcio ((punti 91,75).
La sette anni élite a fasi consecutive H130 va a Federico Bellin su Chopin della Caccia, secondo posto per Andrea d'Antoni  e Cicerita, terzo per Filippo Martini di Cigala su Adamantea dell'Esercito Italiano, quarto Giuseppe Felici su Timoteo e al quinto posto ritroviao Federico Bellin, stavolta su Balthasar.
 
Domenica 31 marzo - nella quattro anni élite a giudizio h105 ritroviamo Emanuele Addis su Baby Rosabell (punti 100,00), al secondo posto, Giuseppe Figura su Dyesis dell'Esercito Italiano (punti 98,50), terza posizione per Andrea D'Antoni e Sor Canturo (punti 98,25), quarto Antonio Marchetti e Athleros (punti 97,50), quinto Giuseppe Felici e Cristal Gris dell'Astro (punti 95,50).
La cinque anni sport a giudizio H105 vede in prima posizione Gianni Forzati e Zoara (punti 93,50), seconda posizione per Alessandra Ghiurghi e Desdemona delle Sementarecce (punti 90,25), terzo Enrico Tozzi su Aglaia (punti 89,00), quarto Jacopo Ascani e Carrica Flower (punti 86,00), quinto Fabrizio di Ruzza su Voice (punti 84,00).
Nella cinque anni élite a giudizio H115, secondo posto per Emanuele Addis su Carmon (punti 116,75), terzo per Fiorino de  Santis su Giulius Caesar (punti 115,75), quarto Matteo Astolfoni Fossi su Kalimba degli Assi (punti 114,25).
Nella sei anni élite mista H125, vittoria per Andrea D'Antoni e Aragorn, secondo posto per Vincenzo D'Andrea e New Orleans, terzo Saverio Cipriani su Berlina, quarto Francesco Guarducci su Buenaventura dell'Esercito Italiano, quinto Marco Ciucci su Canturino.
Nella sette anni sport precisione a barrage h125, troviamo al primo posto Eleonora Albanese su La Charmeuse, secondo posto per Antonio Sanfelice di Monteforte su Selvaggia del Terriccio, terzo per Fabrizio di Ruzza su Calato Grande.
La sette anni e oltre brevetti mista a barrage consecutivo H110/115 è appannaggio di Giorgia Sbrega su Fantasmino, seguita al secondo da Federica Capriati su Grande de Vilanova.
Nella sette anni e oltre  brevetti a giudizio H110/115 ritroviamo Giorgia Sbrega su Fantasmino (punti 101,00), seguita al secondo da Federica Capriati su Grande de Villanova (punti 91,75).
La sette anni e oltre 1° grado mista a barrage consecutivo H110/115 vede al terzo posto Ivan Fania su Fabulos, al quarto Erica Milo su Rosmunda del Terriccio e al quinto Sabatino De Angelis su Cielo Grigio.
Nella sette anni e oltre 1° grado a giudizio H120/125, prima posizione per Ivan Fania su Fabulos (punti 104,00), quarta per Erica Milo su Rosmunda del Terriccio (punti 100) e quinta  per Sabatino De Angelis su Cielo Grigio (punti 99,00).
La sette anni élite mista H135 consacra vincitore Filippo Martini di Cigala su Saetta del Terriccio con un doppio netto e un tempo al barrage di 38,45, a un soffio, sempre con un doppio netto e un tempo di 38,49, c'è Federico Bellin e Chopin della Caccia. Quarta posizione per Andrea Marini Agostini (0/4 t.43,18)  e al quinto, di nuovo Federico Bellin su Balthasar (0/8 t. 39,13).

Il Circolo Ippico Regno Verde si conferma un punto di riferimento per i numerosi atleti laziali che ogni fine settimana decidono di andare in trasferta in casa di Gianluca Quondam. Nel week end appena concluso, infatti, sono state numerosissime le vittorie targate Fise Lazio a dimostrazione che i nostri atleti sono entrati pienamente nella stagione calda. Tra coloro che meglio hanno saputo interpretare i percorsi del Direttore di Campo Roberto Murè di certo da menzionare i protagonisti del Gran premio di altezza 1 metro e 45: piazza d’onore per Paolo Pomponi con Lune Vd Withoeve (4/0, 38”29),  quarto posto di Andrea Castrichella su Vangelis De Buissy (1/4) e quinto per Francesca Urbini con Serena De Vizy (0/8, 36”91).

 

E ora i risultati generali:

Venerdì:

C140 vince Roberto Consumati su Quadriglio Del Terriccio, piazza d’onore per Francesca Urbini in sella a Serena De Vizy e quinto Andrea Castrichella con Dantes Van Ter Hulst Z

C135 di nuovo in vetta Roberto Consumati con Nordica Delle Schiave e quinto Simone Coata su Clea-R

C125 primi ex aequo Irene Gianni su Cottage Sun Hero e Vestri Rinaldo con Centurio, terzo lo junior Cristian Cofelice su Corvet seguito da Sofia Perlorca con Hera V.D. Papendijl e quinta Veronica Rossi in sella a Elettra Di Giulfo.

C115 la vittoria è firmata da Martina Tamma su Very Jessenia Rubin e quinta la giovane Martina Anzellotti in sella a Victory Lady Shb.

Sabato:

C140 piazza d’onore per Simone Coata su Fantastique e quinto Christian Marini con Alban.

C135 primo Giuseppe Della Chiesa in sella a Corelis, seconda Susanna Ferrarra su Bad Silvio Boy e terzo Dario Di Giamberardino con E.Mirra Del Sole

C125 in vetta alla classifica troviamo Cristian Cofelice su Corvet.

C120 vinta da Jacopo Orsolini su Djambo,

C115 mista riservata ai brevetti l’unico netto è merito di Martina Tamma su Very Jessenia Rubin, la quarta posizione è di Angelica Cignini

C115 la vittoria è di Gabriella Bastelli in sella a Take, quarto posto per Elena Beste su Epierrot e quinto dell’under 19 Cristian Apuzzo.

Domenica:

C130 vince Andrea Caprara con Antipolo.

C135 nuovamente in testa Roberto Consumati con Nordica Delle Schiave, seguito da Simone Coata su Clear-R, quarto Giuseppe Della Chiesa con Estella e quinto Pierpaolo Quagliarello su Giresta.

GP145 alle spalle dell’amazzone Federica Bindi, il migliore degli atleti laziali è stato Paolo Pomponi con Lune Vd Withoeve (4/0, 38”29), mentre al quarto posto si è affermato Andrea Castrichella su Vangelis De Buissy (1/4), e al quinto Francesca Urbini con Serena De Vizy (0/8, 36”91).

C125 primo posto per Jacopo Orsolini con Djambo.

C120 vince Luigi De Santis con Corinna Della Bassanella, terzo posto per Cecilia Stocchi su Serom,

C115 la vittoria è di cecilia Torri con

B110 piazza d’onore la junior Viola Morabito seguita dal coetaneo Diego Boccia su M, Zelda Del Belagaio in quarta posizione.

A causa delle previsioni meteorologiche avverse, previste per il fine settimana del 5 e 6 aprile, il referente Regionale Piero Coata ha disposto a titolo cautelativo di far svolgere le selezioni della rappresentativa laziale  che prenderà parte alla Coppa  del Presidente in Piazza di Siena, in occasione del Nazionale A5* di Atina, sul campo in sabbia anziché su quello in erba, come precedentemente annunciato.
 
Malgrado l’ottimo fondo in erba di Atina, la scelta è stata operata nel rispetto del benessere dei cavalli e per garantire l’applicazione degli standard tecnici ottimali previsti per le selezioni.

Il penultimo dei fine settimana del Toscana Tour 2019, che da numerosi anni si afferma tra le manifestazioni più affollate e organizzate dei concorsi internazionali in Italia, ha offerto la propria ribalta a  numerosi atleti targati Fise Lazio.

Si chiude al meglio la giornata di domenica per l’aviere capo Luca Marziani su Tokyo du Soleil che conquista il terzo posto del Gold Tour Grand Prix H150 con 44 partenti al via nel tempo di 82”20. Il binomio aveva già familiarizzato positivamente con il terreno dell’Arezzo Equestrian Center arrivando al terzo posto della 140 Gold Tour.

Un'ottimo stato di  forma ha permesso a Gianluca Apolloni e al suo fedele Baby Arko di intonare l’inno italiano nella categoria  140 del Silver Tour di venerdì, per poi continuare la scia positiva con il terzo posto nella 140 del giorno seguente e il settimo posto di giovedì, mentre con High ha raggiunto l’ottava posizione domenica nella categoria 135 Silver. Nello stesso circuito di altezza 140 Eugenio Grimaldi è arrivato secondo, sabato, in sella a Minerva G.I.H.Z

Le note di Mameli sono suonate anche per la giovane Olivia Girosi e Don Mimi’Di Piedimonte nel Bronze Tour 110 di sabato, un risultato atteso dopo la terza posizione di venerdì nel medesimo circuito di altezza 115 in sella a Lilly!

Infine in mostra con il settimo posto nel Bronze Tour 130 di venerdì Maria Vittoria Cirimbilla in sella a Fendi.

Joomla Extensions